user
03 febbraio 2018

Ligue 1, risultati e classifica 24^ giornata: il Psg vola a Lille, Neymar il più decisivo d'Europa

print-icon
ney

Con la punizione segnata nel 3-0 sul campo del Lille, il brasiliano è diventato il giocatore ad aver prodotto più gol nei cinque maggiori campionati europei: 18 reti e 11 assist per l'ex Barça. Il Nizza, senza Balotelli, perde contro il Tolosa

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICA DI LIGUE 1

Avrà pure nostalgia della Spagna, ma sul campo non lo dà a vedere. Neymar è sempre il solito: dà spettacolo, segna e fa segnare. E il Psg vince ancora. Questa volta a farne le spese è il Lille, coinvolto attualmente in problemi ben più grossi rispetto alla classifica che vede la formazione del nord della Francia in piena zona retrocessione. Dopo qualche intervento di Areola, è Yuri Berchiche a sbloccare il risultato sul finale di primo tempo con un sinistro a incrociare. Nella ripresa poi Cavani si guadagna una punizione da quasi 20 metri e lascia la battuta a O'Ney che mira l'angolo e lo centra perfettamente, siglando il raddoppio con tanto di balletto insieme al suo amico Dani Alves. A un passo dal recupero chiude in bellezza Lo Celso con un delizioso pallonetto che riporta a 11 i punti di vantaggio sul Marsiglia, secondo e vittorioso nell'anticipo del venerdì con un roboante 6-3 sul Metz. Per l'ex Barça sono 18 gol e 11 assist in Ligue 1, il che lo rendono il giocatore più decisivo in termini realizzativi dei primi cinque campionati europei. In Francia chi, oltre a Neymar, sta offrendo lampi di classe e si prepara a essere l'oggetto della contesa nel prossimo mercato è Florian Thauvin, autore di una tripletta. In attesa del big match tra Monaco e Lione, risale il Montpellier che batte in rimonta l'Angers. Ospiti avanti con il rigore di Toko Ekambi, ribaltato tra primo e secondo tempo dal tiro di Lasne, deviato per due volte in maniera decisiva dalla difesa avversaria, e da Mbenza che conclude con un violento destro sul primo palo una bellissima azione corale. Tre punti che permettono alla squadra di Der Zakarian di agguantare il Nizza al sesto posto a 34 punti. Gli isolani, orfani di Balotelli, cadono in casa contro il Tolosa che, grazie a questa vittoria, abbandona almeno temporaneamente la zona retrocessione. Decide una rete di Gradel alla metà del secondo tempo con un meraviglioso destro a giro dal vertice opposto dell'area di rigore.

Bordeaux spietato, Debuchy esordio con gol

Alle loro spalle, appena due punti dietro, c'è il Bordeaux, tornato a casa con un prezioso 2-0 dopo la trasferta a Strasburgo. Match subito in discesa per gli ospiti, avanti grazie al gollonzo di rimpallo realizzato da Sankhare. A mettere al sicuro il risultato ci pensa poi Laborde che, in avvio di ripresa, incrocia perfettamente la conclusione. Con lo stesso risultato il St Etienne espugna Amiens e sale a metà classifica, esattamente a quota 29 punti. Succede tutto nella ripresa, con Debuchy che, dopo la corta respinta di Gurtner, scarica un violento destro su cui la difesa non può intervenire. Per il terzino è gol al debutto dopo il trasferimento dall'Arsenal. Nel finale è Cabella a chiudere i conti con un appoggio da pochi passi dopo un disimpegnato sbagliato dalla retroguardia del Racing. Rinviata per maltempo Troyes-Dijon.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi