user
20 ottobre 2018

Ligue 1, Strasburgo-Monaco 2-1: esordio da incubo per Henry sulla panchina dei monegaschi

print-icon

L'avventura del francese sulla panchina del Monaco inizia nel peggiore dei modi. Il club del Principato cade a Strasburgo 2-1 con un errore del suo portiere Sy e un rosso incredibile a Grandsir: entrato al 64' viene espulso al 66'

LIGUE 1, RISULTATI E CLASSIFICA

PSG FORZA 10 CON SUPER MBAPPÈ

Thierry Henry incassa la prima sconfitta della sua carriera da allenatore, con il Monaco che perde a Strasburgo 2-1 dopo essersi complicato la vita. Protagonista in negativo della serata è il senegalese Seydou Sy, terzo portiere alla sua prima presenza in stagione complice le assenze di Benaglio e Subasic. La terribile papera del proprio numero uno, che al 17' si lascia sfuggire il pallone su un colpo di testa non irresistibile di Thomasson, e la successiva faccia perplessa di Henry sono le istantanee di una serata da incubo. Basti pensare che al minuto 64 l'ex Arsenal decide di gettare nella mischia Grandsir al posto di Jovetic. Due minuti dopo il talento 22enne è già sotto la doccia per un fallaccio su un avversario che gli costa il rosso diretto. All'84' lo Strasburgo raddoppia in contropiede e condanna Henry al primo ko. A nulla serve il rigore di Tielemans in pieno recupero.

Il peggior inizio dal 1953-1954

La situazione del Monaco è davvero preoccupante: Falcao e compagni dopo 10 giornate sono ultimi a 6 punti insieme con il Guingamp. Si tratta del peggior avvio di stagione dal 1953-1954, quando i monegaschi, allo stesso punto del campionato, avevano totalizzato cinque punti con una sola vittoria all'attivo. Per Henry ci sarà molto da fare per risollevare la squadra, a cominciare dal morale. "Non era lo scenario che mi ero prefissato - ha commentato il francese a fine partita -. Però voglio restare positivo e provare ad andare avanti".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi