Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
26 maggio 2019

Clamoroso in Olanda: carambola pazzesca e gol dell'arbitro. VIDEO

print-icon

E' successo nel match di terza serie olandese fra gli Hakermase Boys e l'Hoek. La squadra ospite, sotto per 3-1, ha accorciato le distanze grazie ad una carambola clamorosa che ha visto protagonista l'arbitro. Dal prossimo anno le regole cambieranno

JUTKIEWICZ, CHE RISATE: PARTE VESTITO DA SE STESSO

DIEGO COSTA, CHE FAI? LO SCHERZO AL BAMBINO 

Dall'attaccante al portiere, tutti nel calcio possono fare gol. Sì, anche l'arbitro. Lo sanno in Olanda, almeno coloro che hanno avuto la fortuna di assistere in qualche modo al match fra gli Harkemase Boys e Hoek, gara valevole per l'ultima giornata della Derde Divisie, la terza serie del calcio olandese. Siamo al minuto 66', la squadra di casa conduce per 3-1. E' a quel punto che entra in gioco il direttore di gara. Già, accade che l'Hoek va vicinissimo al gol, ma il portiere avversario è molto bravo a smanacciare il pallone quel tanto che basta per non fargli oltrepassare la linea. La palla resta all'interno dell'area e un altro giocatore della squadra ospite prova a ribatterla in rete con un piattone. Palo, sfera che carambola sul ginocchio dell'arbitro e che entra in rete. Esultanza da una parte, feroce polemica dall'altra. Insomma, uno spettacolo mai visto. Alla fine la partita è terminata 4-2 e le polemiche sono state sedate immediatamente. L'Harkemase ha vinto nonostante la sfortuna e poi, in fin dei conti, si trattava di una partita senza niente in palio, dal momento che la squadra di casa non aveva nessuna possibilità di qualificarsi per i playoff mentre gli ospiti erano sicuri del proprio quarto posto. 

Come cambierà la regola

Un episodio del tutto singolare, che raramente si vede su un campo di calcio. Non lo si vedrà più a partire dalla prossima stagione, perché il regolamento in corso verrà modificato. Nella riunione di Aberdeen (Scozia) del marzo 2019, l’International Football Association Board (IFAB) ha approvato una serie di regole. Tra queste il tocco decisivo dell'arbitro: in quel caso non ci sarà alcuna contesa ma la palla sarà restituita alla squadra che l'aveva prima. E gli avversari partiranno ad almeno quattro metri di distanza. (In area, invece, palla sempre al portiere).

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi