Caricamento in corso...
05 agosto 2017

Supercoppa tedesca, il Bayern batte 7-6 il Dortmund dopo i rigori

print-icon

Al Signal Iduna Park assegnato il primo trofeo della stagione in Germania. La squadra di Bosz passa al 10' con Pulisic, poi il pari bavarese con Lewandowski al 18'. Padroni di casa ancora avanti al 72' con un super-gol di Aubameyang e all'88' il 2-2 con l'autorete di Piszczek. Ai rigori decide l'errore di Bartra. Finisce 7-6, è il 20esimo titolo in carriera per Ancelotti
 
CLICCA QUI PER LA CRONACA DEL MATCH

BORUSSIA DORTMUND-BAYERN MONACO 6-7 d.c.r.  (2-2)
10' Pulisic (D), 18' Lewandowski (B), 72' Aubameyang (D), 88' aut. Piszczek (D)

In Germania il primo trofeo della stagione è del Bayern Monaco di Carlo Ancelotti. Nel Der Klassiker giocato in casa del Borussia Dortmund, i bavaresi rischiano grosso andando due volte in svantaggio ma alla fine ottengono il sucecsso ai rigori per 7-6 dopo il 2-2 dei 90' regolamentari. Ancelotti, dunque, si conferma l'uomo delle finali e conquista il suo secondo trofeo da quando è in Germania e 20esimo della sua favolosa carriera da allenatore. Si è dovuto attendere i calci di rigore per decretare il vincitore al termine di 90 minuti equilibrati, in cui a un primo tempo migliore da parte del Bayern ha replicato un Dortmund più incisivo nella ripresa. Nelle partite secche la differenza la fanno gli episodi e la maggiore esperienza e utilizzando questa chiave di lettura si può capire come il Bayern abbia avuto la meglio, ma anche con un pizzico di fortuna.

La partita

I gialloneri sono passati in vantaggio al 12' con Pulisic su un clamoroso errore difensivo di Javi Martinez; al 18', invece, il pareggio di Lewandowski. Per l'attaccante polacco 7° gol alla sua ex squadra. Il Bayern, nonostante le tante assenze, prende coraggio e gioca meglio fino al break. Altra storia nella ripresa, quando il ritmo della squadra di Ancelotti cala vertiginosamente. Di contro, l'undici di Bosz (prima ufficiale al Signal Iduna Park) prende coraggio e aumenta la pressione fino a riportarsi avanti; al 70' Aubameyang lanciato da Dembelè s'inventa un gol favoloso con l'esterno destro. Sembra fatta, anche perché l'avversario non ne ha più nelle gambe. Eppure a due minuti dalla fine il Bayern pareggia grazie al rocambolesco autogol di Piszczek. Ai calci di rigore decisivo l'errore di Marc Bartra che gela il pubblico del Dortmund.

La soddisfazioni di Ancelotti. "Su di noi tante chiacchiere, ma quando conta..."

I PIU' VISTI DI OGGI