Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
19 febbraio 2019

Borussia Dortmund, Sancho colpito da palle da tennis: curiosa protesta in Bundesliga

print-icon

Terzo pareggio di fila per la capolista allenata da Favre, bloccata sullo 0-0 dal Norimberga ultimo e tallonata dal Bayern Monaco distante solo tre lunghezze. L'ultima uscita dei tedeschi è stata contraddistinta dalla singolare protesta del pubblico durante il primo tempo: pioggia di palline nere da tennis lanciate su Sancho, comparsa involontaria del disappunto dei tifosi per il Monday Night adottato in Bundesliga

SANCHO-SHOW IN BUNDES: TACCO-TUNNEL DA APPLAUSI. VIDEO

SANCHO: "INIZI DIFFICILI, PENSAVO DI NON FARCELA"

BUNDESLIGA, RISULTATI E CLASSIFICA

Dov’è finito il super Borussia Dortmund? Terzo pareggio di fila per la capolista della Bundesliga, bloccata sullo 0-0 a Norimberga dall’ultima della classe. Dopo i passi falsi contro Eintracht (1-1) e soprattutto Hoffenheim (3-3), vittorie entrambe dilapidate nonostante le situazioni di vantaggio, i tedeschi allenati da Lucien Favre riducono quindi a tre le lunghezze di vantaggio sul Bayern Monaco viceversa vittorioso negli ultimi 180 minuti. Momento delicato per i gialloneri, travolti pure dal Tottenham nell’andata degli ottavi di Champions League e mai così in difficoltà in una stagione da protagonisti. A rendere emblematico il magro pareggio rimediato al Max-Morlock-Stadion ha provveduto l’episodio registrato nel primo tempo con Jadon Sancho nelle vesti di comparsa involontaria: si è trattato dell’ultima singolare protesta che da tempo trova spazio negli stadi del campionato tedesco.

Nel mirino dei tifosi del Norimberga, loro come una larghissima fetta dei sostenitori delle squadre della Bundesliga, c’è infatti il Monday Night ovvero il format del calendario che ha allestito di lunedì l’ultimo impegno del Borussia Dortmund. Ecco quindi che, in occasione di un calcio d’angolo per i gialloneri e affidato a Sancho, il talentuosissimo esterno inglese classe 2000 (8 gol e 13 assist in stagione) sia stato bersagliato dal lancio di palline da tennis nere. Nient’altro che una vittima fortuita il giovane Sancho, trovatosi al posto sbagliato nel momento sbagliato durante la protesta del pubblico di casa che ha costretto l’interruzione temporanea del match. Un disappunto originale verso il posticipo del lunedì, adottato da qualche anno in Bundes eppure mai digerito dai tradizionali fan tedeschi: è stata proprio la protesta collettiva a spingere la Federazione a rivedere la propria posizione. "La DFL può confermare che è già stata presa la decisione di abbandonare le partite del lunedì, quando si rinegozieranno i prossimi diritti sui media". Missione compiuta quindi per i nostalgici del calcio dalla formula domenicale, sospiro di sollievo pure per Sancho "immolatosi" per la causa in Germania.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi