17 settembre 2017

Liga: il Real Madrid riparte in trasferta, 3-1 alla Real Sociedad

print-icon

Seconda vittoria esterna in altrettante partite lontane dal Bernabeu per il Real Madrid, che si impone per 3-1 all'Anoeta contro una discreta Real Sociedad. Zidane vince la scommessa Mayoral, autore di un gol, poi Bale chiude il discorso con un gol bellissimo. Il Barcellona rimane a +4

Il Real Madrid riparte dall’Anoeta. Dopo il pesante pareggio interno contro il Levante che ha fatto salire a 4 i punti di ritardo dalla capolista Barcellona (a punteggio pieno), i Merengues trovano la vittoria sul difficile campo del Real Sociedad. All’Anoeta finisce 3-1 per il Real Madrid con le reti di Mayoral e Bale e l’autogol di Rodrigues (autore anche del gol della Sociedad). Gli uomini di Zidane vincono, convincono ed entrano nella storia: il Real Madrid segna per la 73esima partita consecutiva ed eguagliano il record del Santos di Pelé che durava dal 1963. Le risposte più importanti arrivano dal centravanti di riserva Borja Mayoral, che ha sostituito l’infortunato Benzema, e dal centrocampo stellare, sempre più importante in questa fase di assenza di Cristiano Ronaldo. Con questo successo per il Real Madrid arriva un altro record, l'undicesima vittoria consecutiva in trasferta.

Primo tempo spettacolare

Ancora una volta una scommessa di Zidane paga: l’allenatore francese lancia a sorpresa dal primo minuto come punta centrale Borja Mayoral, accompagnato da Asensio e Bale nel tridente. Dopo una prima fase di lotta a centrocampo il centravanti della Cantera (l’anno scorso in prestito al Wolfsburg) trova il fondo della rete al 19’: dopo un’azione confusa nell’area della Sociedad, Mayoral batte Rulli con un tiro sporco ma efficace e porta il Real sull’1-0. Dura solo 10 minuti il vantaggio del Real: Kevin Rodrigues, terzino sinistro della Sociedad, trova il suo primo gol in Liga al 29’ con la complicità di Keylor Navas, impreciso sul suo diagonale mancino a rimorchio. La svolta della partita è alla fine del primo tempo e il protagonista è ancora una volta Rodrigues. Il terzino conclude dalla stessa posizione del primo gol, supera ancora Navas, ma trova un provvidenziale Varane a deviare la sua conclusione sopra la traversa di testa. Sul ribaltamento il Real trova scoperti i padroni di casa, Mayoral prova il tiro-cross e trova la sfortunata deviazione di Kevin Rodrigues che beffa per la seconda volta Rulli. Real in vantaggio per 2-1 all’intervallo.

La chiude Bale

In avvio di ripresa Isco, Modric e Casemiro prendono il controllo delle operazioni a centrocampo e il Real riesce a rendersi pericoloso in più occasioni. È sempre Mayoral a farsi vedere nell’area della Sociedad: al 49’ il centravanti riceve in area si smarca e prova il destro, ma trova l’ottima risposta di Rulli, poi sulla respinta spedisce a lato. I padroni di casa provano ad alzare il ritmo nella metà campo del Real e proprio nel momento di maggiore pressione arriva la rete che chiude la partita. Al 69’ arriva il gol meraviglioso di Bale, ancora una volta in rete all’Anoeta (6 reti in 5 partite). Il gallese viene lanciato in modo meraviglioso da Asensio e con uno scatto incredibile semina il proprio marcatore, poi con un tocco delizioso scavalca Rulli e segna il 3-1. Gli uomini di Zidane abbassano il ritmo e gestiscono la gara nel finale senza rischiare molto: ci provano Vela e Llorente, ma Navas non si fa sorprendere. Il Real vince 3-1 all’Anoeta contro la Real Sociedad (che era a punteggio pieno) e rimane quattro lunghezze dietro al Barcellona.

I PIU' VISTI DI OGGI