22 settembre 2017

Da un Papu all'altro, il Saragozza segna e Gomez fa ballare anche "La Romareda"

print-icon

Giorgi Papunashvili, il "Papu" di Saragozza, segna il gol decisivo contro il Lugo in Copa del Rey e dai megafoni della Romareda parte la "Papu dance", l'ormai famosa canzone dedicata al "Papu" Gomez. E tutti sugli spalti ballano... 

La "Papu dance" invade il mondo. Il celebre ballo che ha reso ancor più famoso "Papu" Gomez, è approdato anche in Spagna, a Saragozza. Il motivo? Il gol di un altro "fratello" dell'attaccante dell'Atalanta, Giorgi Papunashvili, soprannominato "Papu" come abbreviativo del cognome. L'attaccante georgiano ha segnato il gol vittoria nella partita di Copa del Rey contro il Lugo facendo impazzire di gioia i tifosi di casa. Subito dopo l'annuncio del marcatore, dai megafoni della Romareda (il celebre stadio del Saragozza) sono uscite le note della "Papu dance" che hanno fatto letteralmente scatenare i tifosi della squadra di casa.

Il tormentone del Papu Gomez

Una carriera "internazionale": Georgia, Germania e infine Spagna

Prima di approdare nello storico club di "Segunda" (l'attuale Serie B spagnola) dove giocarono i fratelli Milito e David Villa, Papunashvili ha iniziato la sua carriera in Georgia disputando due stagioni (dal 2013 al 2015) con la Dinamo Tbilisi, poi il trasferimento in Germania al Werder Brema senza mai giocare e infine l'approdo a Saragozza quest'estate, dove finora ha collezionato due presenze in campionato e una in Copa del Rey. Proprio nella gara di Coppa, il "Papu" ha segnato il gol che è valso la qualificazione ai 16esimi di finale. L'attaccante è entrato in area dalla destra, è rientrato saltando con una finta un difensore degli ospiti e ha messo la palla in porta con un tiro a girare sul palo più lontano del portiere. 

I PIU' VISTI DI OGGI