28 ottobre 2017

Liga: Zaza fa volare il Valencia, ma il Barça risponde. Rallenta l'Atletico

print-icon

Sesta vittoria consecutiva e secondo posto a -4 dal Barcellona (che vince a Bilbao 2-0) per la squadra di Marcelino che piega la formazione basca dopo una gara sofferta. Soltanto un pareggio per l'Atletico: sblocca la gara Correa, poi Bacca pareggia per gli ospiti

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICHE DELLA LIGA LIVE

ATHLETIC BILBAO-BARCELLONA 0-2

37' Messi, 92' Paulinho

Quanta fatica! Ma alla fine arriva una vittoria che rimette le cose al posto giusto in classifica. Il successo del Valencia aveva messo pressione a un Barcellona che affrontava una trasferta ostica come quella contro l'Athletic, squadra in un periodo non particolarmente felice ma vogliosa di far valere tutto l'entusiasmo dei suoi tifosi. E, infatti, per Valverde la gara non è stata semplice. La prima occasione del match è capitata sui piedi di Aduriz che, a tu per tu con Ter Stegen, si è fatto ipnotizzare dal portiere tedesco. Dall'altra parte Messi ha fallito la rete del vantaggio dopo la solita incursione in area: palla sul palo. Ma prima del riposo è arrivato il gol che poi ha regalato tre punti ai balugrana: ancora incursione di Messi e questa volta palla in rete. Nella ripresa l'Athletic ha giocato con coraggio, ha spinto sull'acceleratore ma sulla propria strada ha trovato sempre un attento Ter Stegen. In contropiede è poi arrivato il gol di Paulinho che ha chiuso definitivamente la gara. Alla fine, forse, il pari sarebbe stato il risultato più giusto. Vince il Barça che si riporta a +4 sul Valencia.

 

ATHLETIC BILBAO-BARCELLONA 0-2

SIVIGLIA-LEGANES 2-1

20' Ben Yedder (S), 48' rig. Szymanowski (L), 54' Sarabia (S)

Al Sanchez Pizjuan il Siviglia vince e ottiene il sorpasso in classifica sul Leganes. Gara molto combattuta tra le due formazioni che hanno battagliato a viso aperto in un match ricco di occasioni da gol. La squadra di casa è passata in vantaggio dopo soli 20' grazie a Ben Yedder. Il pari è arrivato in apertura di secondo tempo grazie a un calcio di rigore realizzato da Szymanowski. Nemmeno quasi il tempo di esultare per gli ospiti che è arrivato il secondo vantaggio del Siviglia: la rete di Sarabia ha chiuso il match sul 2-1. Grazie a questo successo la squadra di Berizzo si porta a 19 punti a +2 sulla diretta concorrente del match odierno.

 

SIVIGLIA-LEGANES 2-1

ATLETICO MADRID-VILLARREAL 1-1

62' Correa (A), 81' Bacca (V)

Continua la maledizione del Villarreal per l’Atletico Madrid, che non riesce a battere in casa il Sottomarino Giallo per il terzo anno consecutivo. La squadra di Simeone domina dall’inizio alla fine l’incontro ma viene colpita con l’arma che usa di solito: le palle inattive. Infatti dopo un primo tempo targato Colchoneros ma terminato a reti inviolate, la squadra di casa trova il vantaggio al 60’ con uno spettacolare gol di Correa. Felipe Luis sfonda sulla sinistra e serve al centro Griezmann, il francese di prima apre sulla destra per l’argentino che stoppa splendidamente con la suola, si porta avanti il pallone e batte Barbosa sul primo palo. Proprio quando la squadra di Simeone sembra in controllo totale della gara arriva la rete del pareggio: sugli sviluppi di un corner Bacca anticipa tutti e batte un incolpevole Oblak all’81’. L’Atletico prova l’assalto finale negli ultimi minuti, ma il fortino giallo resiste e strappa un punto al Wanda Metropolitano.


 

ATLETICO MADRID-VILLAREAL 1-1

ALAVES-VALENCIA 1-2

34' Zaza (V), 49' Alexis (A), 66' rig. Rodrigo (V)

Sesta vittoria consecutiva per il Valencia che non si ferma più. Trascinata dal solito Zaza, al sesto gol nelle ultime 8 partite di Liga, la squadra di Marcelino s’impone 2-1 in trasferta sul campo dell’Alaves. A Mendizorrotza però la formazione di De Biasi lotta e fa soffrire non poco gli ospiti che riescono a sbloccarla solo grazie alla perla dell’attaccante italiano che controlla in corsa su assist di Andreas Pereira e fa partire un gran destro che si stampa sotto la traversa. Ad inizio ripresa arriva il pareggio dell’Alaves: la firma è quella di Alexis che incorna di testa sul calcio d’angolo battuto da Munir e fa 1-1. La sfida si decide a venticinque minuti dal termine quando il direttore di gara Gonzalez Gonzalez concede un calcio di rigore agli ospiti. Dal dischetto va Rodrigo che trasforma e porta in vantaggio il Valencia. Nel finale la squadra di Marcelino resiste agli assalti degli uomini di De Biasi e porta a casa tre punti che la fanno volare a -1 dal Barcellona in classifica.


 

ALAVES-VALENCIA 1-2

I PIU' VISTI DI OGGI