09 settembre 2017

Premier League, 4^ giornata: gol, risultati e highlights

print-icon
Mor

Terza vittoria di fila per il Chelsea che sbanca Leicester con Morata e Kanté. Vittorie facili di Tottenham e Arsenal. Primo successo per il Brighton. Bene il Watford sul campo del Southampton. Alle 18.30 Stoke-Manchester United

PREMIER, RISULTATI E CLASSIFICA DELLA 4^ GIORNATA

Leicester-Chelsea 1-2

41' Morata (C), 50' Kanté (C), 62' Vardy (L)

Il Chelsea di Antonio Conte sembra tornato quello della scorsa stagione. Terza vittoria di fila e 9 punti in classifica. Dopo un inizio complicato, con il Leicester che va vicino al gol con Vardy e Slimani, i Blues trovano il vantaggio con Morata, che svetta su Morgan e di testa gira nell’angolo più lontano il cross dalla tre quarti di Azpilicueta. Dopo la pioggia battente che ha accompagnato il primo tempo, nel secondo spunta il sole, ma la giornata delle Foxes resta scurissima: l’ex beniamino dei tifosi Kanté raddoppia con un tiro dalla distanza basso e angolato. A mezz’ora dal termine Vardy si guadagna un rigore e lo trasforma, malgrado il tocco con la mano sinistra di Courtois. Il finale di partita è ricco di occasioni per entrambe le squadre, compreso un tiro leggermente impreciso di Zappacosta, entrato al 72’. Ma i il risultato non cambia, nemmeno dopo l’ingresso di Hazard, tornato in campo dopo l’infortunio. L’altro ex di giornata, Drinkwater, è invece rimasto in panchina.

Everton-Tottenham 0-3

28' Kane, 42' Eriksen, 46' Kane

Lontano da casa, che per quest’anno è Wembley, il Tottenham non fallisce. Anche su un campo difficile come Goodison Park, gli uomini di Pochettino riescono a imporsi. Il protagonista di giornata è Harry Kane, che realizza i gol numero 100 e 101 in carriera. Prima, da posizione defilata, sblocca il risultato con quello che più che un tiro sembra un cross. Poi, dà la dimensione finale al punteggio impattando col piatto del destro un cross di Davies. In mezzo, la rete di Eriksen, con un tap-in ravvicinato.

Arsenal-Bournemouth 3-0

6' Welbeck, 27' Lacazette, 50' Welbeck

Reduce da due sconfitte di fila, l’Arsenal parte forte contro la squadra di Eddie Howe, ancora a secco di punti. Già al 6’ Kolasinac, schierato sulla fascia sinistra, mette dentro per Welbeck, che si avvita e di testa trova l’1-0. Dopo circa 20 minuti lo stesso attaccante inglese duetta con Lacazette che, dal limite dell’area, calcia col destro e trova l’incrocio. La giornata di gloria di Welbeck si conclude con il colpo da biliardo con cui trasforma l’assist di Ramsey. Con questa doppietta, l'attaccante dei Gunners sale a quota 3 reti su 4 partite. La scorsa stagione ne aveva segnate solo 2 in 16 apparizioni. Dopo le voci di cessione degli ultimi giorni di mercato, Alexis Sanchez parte dalla panchina ed entra in campo al 75’.

Brighton-West Bromwich Albion 3-1

45'+1 e 48' Gross (B), 63' Hemed (B), 83' Morrison (WBA)

Esce ridimensionato il West Bromwich Albion dalla trasferta di Brighton. La squadra di Tony Pulis, che aveva ottenuto 7 punti nelle prime tre partite, regala la prima vittoria stagionale alla neopromossa. La doppietta di Gross e la marcatura di Hemed fanno esultare Chris Hughton. Inutile la rete di James Morrison.

Southampton-Watford 0-2

38' Doucouré, 66' Janmaat

Vola al quarto posto in classifica - in attesa dell'Huddersfield, che lunedì farà visita al West Ham - il Watford di Marco Silva. Il 2-0 sul campo del Southampton arriva con due colpi dalla distanza: il primo, fortunoso, di Docouré, il secondo di Janmaat, entrato in campo 4 minuti prima.

I PIU' VISTI DI OGGI