12 ottobre 2017

Leicester, Musa apre una stazione di benzina in Nigeria

print-icon
musa_stazione_benzina

Ahmed Musa, attaccante del Leicester, davanti alla sua stazione di benzina in Nigeria

Anche se ha solo 24 anni, l’attaccante nigeriano continua ad investire pensando al suo futuro dopo la fine della sua carriera. Il classe 1992 che ha numerosi immobili e un centro di sport e fitness a Kano ha così dato il via a un altro business

Calcio, ma non solo. L'attaccante classe 1992 del Leicester Ahmed Musa - due presenze, un gol e due assist in questo inizio di stagione con la maglia del club inglese e 21 totali - sta facendo parlare di sé per aver aperto a una stazione di benzina in Nigeria - nazione in cui è nato - pensando poi al suo futuro una volta che sarà terminata la sua carriera di calciatore. È ormai abitudine comune quella di molti giocatore di dedicarsi ad un business extra-calcistico già nel corso della loro carriera, in modo da garantirsi una sicurezza in più dopo il ritiro. Musa è certamente lungimirante dal momento che appena 24 anni e ancora tante stagioni da giocare davanti a sé. Il giocatore nigeriano ha però già pensato al suo futuro, che a questo punto si può ipotizzare sarà a 5 km a nord del suo paese d'origine, ovvero a Kano, il più grande di tutto lo stato. Durante la pausa per le nazionali, l'attaccante è volato in Nigeria non solo per rispondere alla chiamata della sua Nazionale ma anche per dedicare un po' di tempo al garage di sua proprietà - in cui è stata collocata proprio la nuova pompa di benzina.

Alhamdulilla 🙏🙏🙏🙏

Un post condiviso da Ahmed Musa MON (@ahmedmusa718) in data:

Alcune immagini lo ritraggono anche mentre rifornisce l'auto di un cliente e numerosi giornali inglesi riferiscono che quella di Kano non è la sua unica importante proprietà in patria, dato che l'attaccante possiede anche numerosi immobili e un centro di sport e fitness acquistati anche grazie alle £60,000 a settimana che guadagna con le Foxes. Musa conosce bene quella zona perché proprio lì, a 5 km dal suo luogo di nascita, ha iniziato a tirare calci al pallone prima di trasferirsi in Olanda per vestire la maglia del Venlo e in seguito in Russia al CSKA Mosca e ora a Leicester (l’anno scorso per 16 milioni di sterline). Il presente è in Inghilterra, il sogno è quello di diventare una pedina importante nella rosa della formazione allenata da Shakespeare e anche della sua Nazionale; il futuro di Musa è però già in parte pianificato e con l'apertura di questa stazione di benzina, l'attaccante ha messo un altro mattone sulla costruzione della sua vita post calcio.

I PIU' VISTI DI OGGI