Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
03 marzo 2019

Chelsea, Sarri: "Tutti parlavano di esonero, mentre io pensavo alla prossima stagione"

print-icon

L’allenatore dei Blues dopo la vittoria sul Fulham: “La squadra sta bene e io sono sereno. Futuro? Tutti parlavano di esonero, io invece ero già a programmare il ritiro per la prossima stagione”. Poi sul big match fra Napoli e Juventus: “Facile capire per chi tifo”

NAPOLI-JUVE LIVE

HIGUAIN GOL: IL CHELSEA BATTE IL FULHAM

Seconda vittoria consecutiva in Premier per il Chelsea che, dopo il 2-0 rifilato al Tottenham nel derby di mercoledì scorso, si è ripetuto con il Fulham. A Craven Cottage stessi gol fatti, uno in più subito. Rete di Higuain e tanta sofferenza nella seconda parte di gara: “Stiamo facendo bene, nonostante gli alti e bassi – ha dichiarato Maurizio Sarri a Sky Sport nel post gara – il problema è che quando perdiamo, lo facciamo male. Se con il City finisce 1-0 e non 6-0 forse le critiche sono più contenute. La squadra sta crescendo, abbiamo giocato due partite molto faticose a livello fisico e mentale. E’ stata dura con City e Tottenham, per questo con il Fulham abbiamo un po’ mollato dopo il 60’”. Chiosa anche su Kepa, tornato fra i pali dopo essere rimasto fuori nel derby di Londra: “La storia è finita – ha continuato l’allenatore dei Blues - il ragazzo ha pagato nei confronti di tutti, della società e del gruppo. Dopo averlo tenuto fuori da una partita importantissima, c’erano solo due alternative: o chiudere la vicenda o tenerlo fuori per tutta la stagione. Abbiamo optato per la prima perché parliamo di un ragazzo con alti valoro morali”. Il discorso poi si sposta sul futuro di Sarri, la cui panchina adesso sembra decisamente più solida rispetto a prima: “Ma per me non è cambiato nulla – rassicura - sono più contento perché gli ultimi risultati sono di buon livello. Mentre tutti parlavano di esonero, io già stavo programmando il ritiro estivo con la società. Sono tranquillo, per quanto lo possa essere un allenatore di calcio".

Su Napoli-Juve

Per fortuna che il suo Chelsea ha giocato nel pomeriggio. Almeno Sarri avrà tutto il tempo del mondo per tornare a casa, mettersi davanti alla televisione e guardare Napoli-Juventus. Il big match di Serie A è alle porte e lui sa bene cosa significhi: “Se guarderò la partita? È ovvio e penso anche che sia facile indovinare per chi farò il tifo". Beh, in effetti non ci sono dubbi. Troppe emozioni passate insieme agli azzurri, che nella gara contro i bianconeri avranno un tifoso in più.
 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi