Ankaragucu, Sadaev è scomparso? Mistero risolto: "Ho chiuso col club, sono in Russia"

Calcio

L'attaccante dell'Ankaragucu è sparito per giorni, facendo preoccupare dirigenti e tifosi. "Non riusciamo a metterci in contatto" aveva dichiarato l'allenatore, poi è venuta fuori la verità. "Ho chiuso col club - ha scritto Sadaev su Instagram -. Sono in Russia"

Che fine ha fatto Zaur Sadaev? A suonare l'allarme è stato il suo allenatore: "Non lo sentiamo da giorni". L'attaccante russo ha lasciato il ritiro dell'Ankaragucu quasi dieci giorni fa, approfittando della pausa per le Nazionali, ma da allora non si è più fatto vedere. "È una situazione che andava spiegata con sincerità ai tifosi - ha aggiunto in conferenza stampa il mister, Mustapa Kaplan -. Sono quattro giorni che non riusciamo a metterci in contatto con lui, in alcun modo, neanche al telefono". Un'assenza che stava preoccupando club e sostenitori, ma i media locali hanno ipotizzato un altro scenario che si è poi rivelato quello corretto: il giocatore classe '99 ha fatto ritorno all'Akhmat Grozny, squadra proprietaria del suo cartellino, dopo lo scarso utilizzo in questa prima parte di stagione. Sadaev, infatti, è sceso in campo solo 4 volte nell'attuale Super Lig turca, per un totale di 50 minuti (oltre a raccogliere una presenza nella Coppa Nazionale) senza mai andare in gol. A confermare questa scelta è stato lo stesso centravanti, risbucato dal nulla sul suo profilo Instagram: "Ho deciso di non giocare più per l'Ankaragucu, per me il contratto è rotto! - ha scritto -. Sono tornato in Russia. Questo è tutto". Il mistero è risolto.

I più letti di calcio