Superlega, anche l'Inter rinuncia ufficialmente al progetto: il comunicato

SUPERLEGA

Con un comunicato ufficiale, l'Inter ha annunciato di essersi tirata fuori dal progetto Superlega: "L'innovazione e l'inclusione sono parte del nostro DNA fin dalla nostra fondazione. Il calcio deve sempre avere l'interesse a migliorare le competizioni, continueremo a lavorare con le istituzioni alla crescita dello sport che tutti amiamo"

SPEZIA-INTER LIVE

Dopo i sei club inglesi, anche la prima società italiana ha ufficialmente annunciato di ritirarsi dalla Superlega. È l'Inter che, con questo comunicato, si è tirata fuori dal progetto: "FC Internazionale Milano conferma che il Club non fa più parte del progetto Super League. Siamo sempre impegnati a dare ai tifosi la migliore esperienza calcistica; l'innovazione e l'inclusione sono parte del nostro DNA fin dalla nostra fondazione. Il nostro impegno con tutte le parti interessate per migliorare l'industria del calcio non cambierà mai. L'Inter crede che il calcio, come ogni settore di attività, debba avere interesse a migliorare costantemente le sue competizioni, per continuare ad emozionare i tifosi di tutte le età in tutto il mondo, in un quadro di sostenibilità finanziaria. Con questa visione continueremo a lavorare insieme alle istituzioni e a tutte le parti interessate per il futuro dello sport che tutti amiamo", si legge sul sito del club nerazzurro. 

Arriva anche il 'no' dell'Atletico Madrid

approfondimento

Agnelli: "Superlega in così pochi non si può fare"

Il comunicato di rinuncia dell'Inter è arrivato quasi contemporaneamente rispetto a quello dell'Atletico Madrid. "Il Consiglio di Amministrazione dell'Atlético de Madrid, riunitosi questo mercoledì mattina, ha deciso di comunicare formalmente alla Superlega e al resto dei club fondatori la propria decisione di non ufficializzare definitivamente la propria adesione al progetto", ha scritto sul proprio sito ufficiale il club spagnolo. Queste due società vanno ad aggiungersi alle sei inglesi (in primis il Manchester City, seguita a ruota da Chelsea, Tottenham, Liverpool, Arsenal e Manchester United), che già nella serata di martedì avevano annunciato la propria intenzione di tirarsi indietro dal progetto iniziale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport