Coppa America, i giocatori del Brasile giurano fedeltà: "Non diremo mai no alla nazionale"

coppa america

I giocatori della nazionale verdeoro accettano che il torneo si disputi in casa: "Però siamo scontenti della gestione. Siamo un gruppo coeso ma con idee diverse". Il comunicato è stato reso noto dopo la vittoria 2-0 sul Paraguay nelle qualificazioni mondiali grazie alle reti di Neymar e Paquetá. Sesta vittoria di fila per la Seleçao, che allunga in testa al girone sudamericano

BRASILE-VENEZUELA LIVE

Dopo aver minacciato di boicottare la Coppa America, al via la prossima domenica da Brasilia, i giocatori della Seleçao aprono alla partecipazione al torneo che verrà disputato in Brasile dopo che Colombia ed Argentina hanno rinunciato all’organizzazione. I calciatori della nazionale brasiliana, dopo la vittoria 2-0 contro il Paraguay nel girone di qualificazione al mondiale in Qatar (sesta vittoria di fila e primato in classifica consolidato), hanno condiviso sui social un manifesto che illustra in maniera chiara la loro posizione sulla vicenda: "Siamo un gruppo coeso, ma con idee diverse. Per vari motivi, umanitari o professionali, siamo scontenti della conduzione della Coppa America da parte del Conmebol, non importa se è stata ospitata tardivamente in Cile o in Brasile. Non diremo mai no alla nazionale brasiliana. Non vogliamo rendere questa decisione politica”. Nel paese sudamericano negli ultimi giorni si è scatenata la polemica pubblica sulla questione Coppa America, con il Governo che ha garantito l’organizzazione della rassegna continentale, e l’opposizione che ha protestato per le difficoltà legate alla critica situazione sanitaria per la diffusione del Covid nel paese. Davanti ai giornalisi Marquinhos ha precisato che la decisione di disputare o meno la competizione non è collegata all’allontanamento del presidente Federcalcio brasiliana Rogerio Caboclo, sospeso prper almeno un mese a causa dell’accusa di molestie sessuali nei confronti di una dipendente dell’organismo. "È una questione delicata, ma che tocca a noi decidere", ha concluso l'ex difensore della Roma.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche