Ngonge, dall'Olanda il fantastico gol in scorpione dell'attaccante del Groningen. VIDEO

video

Magia assoluta dell'attaccante belga classe 2000, che con un fantastico scorpione manda sotto l'incrocio un pallone arrivato dalla sinistra durante il primo tempo del match con l'AZ Alkmaar. Con un gol simile, Giroud nel 2017 conquistò il "Puskas Award": ce la farà anche Ngonge?

Il 24 ottobre è stato realizzato il gol dell'anno per quanto riguarda il 2021? E' ancora presto per dirlo, ma lo scorpione di Cyril Ngonge si candida sicuramente per il "Puskas Award", il premio che la Fifa ogni anno assegna appunto per la realizzazione più bella nell'arco dei precedenti 365 giorni. E' il minuto 20 di Groninger-Az Alkmaar, valida per la decima giornata di Eredivisie, quando un cross dalla sinistra arriva nell'area di rigore della squadra ospite. L'attaccante belga classe 2000 non ci pensa più di tanto e colpisce la palla con un colpo di tacco volante degno di Ibrahimovic che va a infilarsi sotto l'incrocio dei pali. Una magia che lascia increduli anche i compagni di squadra di Ngonge, alcuni dei quali si mettono le mani nei capelli prima di andare ad abbracciarlo per la rete del momentaneo 1-0.

esultanza Ngonge

Da Ibra a Giroud: gli altri "scorpioni" celebri

approfondimento

Acrobazie e scorpioni: i 20 gol più belli di Ibra

Un colpo che ha ricordato un famoso gol di Zlatan Ibrahimovic, durante un Inter-Bologna del 2008, ma anche le respinte di Renè Higuita, portiere colombiano che dello "scorpione" ne ha fatto un vero e proprio marchio di fabbrica. E c'è chi il calcio italiano ha imparato a conoscerlo in questi ultimi mesi che grazie a una giocata simile è riuscito a conquistare il Puskas Award: è Olivier Giroud, che nel 2017 (curiosamente il primo gennaio) segnò in un Arsenal-Crystal Palace con un fantastico scorpione. Un gesto che tanti (per la verità non troppi) hanno provato a ripetere in questi anni, ma che ogni volta che si ripete lascia sempre i tifosi a bocca aperta per la difficoltà del gesto tecnico e per la coordinazione necessaria per evitare di spedire il pallone in tribuna. Questa volta è toccato a Cyril Ngonge incantare il pubblico, chissà se sarà sufficiente per meritarsi il premio di gol dell'anno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche