user
29 luglio 2017

Isaac Akuetteh: "Torno a giocare". Nel 2014 fu travolto da un treno

print-icon
Isa

Promessa delle giovanili del Milan, Isaac Akuetteh giocava con Donnarumma. Tre anni fa il pauroso incidente: per via della musica troppo alta nelle cuffiette non ha sentito l’arrivo di un treno che lo ha travolto. In un'intervista al Corriere della Sera annuncia che tornerà a giocare: "Sarò più forte di prima"

"Neanche quel treno che mi ha travolto è riuscito a distruggere il mio sogno: entrare in campo a San Siro e sentire la curva dei tifosi del Milan che mi incita come facevano quando giocava il mio idolo George Weah". Isaac Akuetteh, 18enne di origine ganese, è una via di mezzo tra una promessa del calcio e un miracolato. Il 31 agosto del 2014 stava percorrendo una scorciatoia a Caslino al Piano, nel Comasco, che passa sui binari ferroviari. Ascoltava la musica rap troppo alta nelle cuffie e non ha sentito l’arrivo di un treno che lo ha travolto. Le sue condizioni apparvero da subito disperate. Nove giorni di battaglia tra la vita e la morte per poi svegliarsi dal coma e dover sopportare lancinanti dolori per le fratture multiple, a cominciare da quelle all una gamba sinistra. A preoccupare Isaac, gigante di un metro e novanta, era soprattutto una brutta frattura al malleolo. 

Ora il ritorno

In un'intervista al Corriere della Sera Isaac ha parlato del suo futuro; un futuro che sarà ancora il calcio. Tornerà a giocare nel campionato lombardo di Eccellenza con l’Ardor Lazzate, dopo tre anni di inattività trascorsi a cercae di recuperare dall'incidente.

Nella testa sempre il Milan 

"Nell’ultima stagione prima dell’incidente avevo segnato 9 gol, però ero cresciuto fisicamente per cui avevamo deciso con la società di andare a 'farmi le ossa' per un anno al Varese". Una stagione mai iniziata a causa dell'incidente: "È stata dura ma ce l’ho fatta grazie alla voglia di tornare al Milan".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi