Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
17 febbraio 2009

Mourinho ci crede: "Col Man U sarà dura ma possiamo farcela"

print-icon
mou

Mourinho promette battaglia al Manchester United

L'allenatore dell'Inter avverte i "red devils": "In queste partite non ho bisogno di motivare i giocatori, è una sfida talmente affascinante che non ce ne è bisogno. Affronteremo la squadra più forte del mondo, ma abbiamo le nostre carte da giocare"

GIOCA A FANTACAMPIONI, VINCI LA FINALE DI ROMA

COMMENTA NEL FORUM DELLA CHAMPIONS

"Sarà dura, ma sappiamo di poter vincere". Josè Mourinho ha scelto il sito ufficiale del Manchester United per avvertire i 'red devils', avversari dell'Inter negli ottavi di finale di Champions League. Il tecnico dei nerazzurri elogia la squadra di sir Alex Ferguson, ma è anche convinto delle qualità di Ibrahimovic e compagni. Il primo match a San Siro è in programma fra una settimana. Il ritorno, all'Old Trafford il 10 marzo. "Quando prima del sorteggio avevo detto che volevo lo United in molti hanno pensato che fossi pazzo", dice il portoghese. "Dopo tutto, perchè cercare il miglior team in Europa? Ma io cercavo proprio questo perchè è una grande sfida e sarà difficile". E Mourinho ama le sfide: "E' una partita speciale per i mie giocatori e non ho bisogno di motivarli.

Il match più bello da giocare è contro la migliore squadra in circolazione e in questo momento la migliore è il Manchester United". L'allenatore dell'Inter è fiducioso: "Noi sappiamo di poter vincere. Lo United è una squadra speciale con giocatori speciali. E' un team molto solido in difesa e pericoloso in attacco. Se guardi ai talenti che hanno in campo e anche a quelli che sono in panchina, capisci che sarà difficile", ripete. Ma l'Inter ha le sue carte da giocare: "La mia squadra ha molta esperienza e anche noi abbiamo molti talenti. Sappiamo come giocare 'big match' come questi. Sarà una sfida equilibrata", conclude Mourinho.