Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
03 novembre 2009

Dinho aggancia il Real, Juve corsara a Tel Aviv. Tutti i gol

print-icon
ron

Tra Ronaldinho e Kakà è finita in pareggio anche se il milanista ha trasformato un calcio di rigore

Nella quarta giornata di Champions il Milan impatta 1-1 a San Siro con le merengues grazie a un rigore del brasiliano dopo il vantaggio di Benzema. Camoranesi lancia i bianconeri che battono il Maccabi. GUARDA LE FOTO E I GOL DELLA CHAMPIONS SU SKY.it

GUARDA TUTTI I GOL DELLA QUARTA GIORNATA DI CHAMPIONS

GUARDA LA CRONACA DEI MATCH



MILAN-REAL MADRID 1-1
29' Benzema, 35' rig. Ronaldinho (M)

La rimonta sarebbe stata completa se solo l'arbitro Brych avesse convalidato il regolarissimo gol di Pato. Il Milan c'è e lo ha dimostrato con l'ennesima prova di qualità, corsa e sacrificio riuscendo a riprendere un Real Madrid giunto a San siro con tutte le intenzioni di conquistare l'intera posta in palio. E alla fine, se Inzaghi (entrato al posto di un superlativo Borriello) avesse concretizzato un assist al bacio di Pato, il Milan avrebbe fatto filotto contro le merengues.

Primo tempo, specie nei 20' iniziali, di marca blanca fino al gol di Benzema abile a trasformare in rete una respinta di Dida su tiro di Kakà. Il Milan ha saputo riorganizzarsi guadagnandosi un calcio di rigore (dubbio) per un fallo di mano di Sergio Ramos su cross di Zambrotta. Ronaldinho dal dischetto non sbaglia.

Nellla ripresa rossoneri più corti e Real fuorigioco sul pressing. Ronaldinho rinvigorito dalla buona prestazione dispensa assist e giocate. Ci prova Pato, poi è la volta di Thiago Silva e Ambrosini di testa, ma Casillas è salvo. L'ingresso di Inzaghi porta apprensione nella difesa di Pellegrini e in due circostanze Super Pippo va vicino al gol. Il tecnico del Real si affida a Raul che appena entrato fa correre i brividi lungo la schiena dei tifosi milanisti ma Dida è impeccabile sulla potente conclusione dello spagnolo.

Alla fine è 1-1, un risultato comodo per la formazione di Leonardo che resta in testa grazie allo scontro diretto vinto al Bernabeu.

MACCABI-JUVENTUS 0-1
45' Camoranesi

Una vittoria che vale quasi un piede agli ottavi di finale. Ottenere i tre punti a Tel Aviv contro un avversario ostico, specie tra le mura amiche, era importantissimo per la squadra di Ferrara che non attraversa il suo migliore periodo di forma. E' stato un guizzo di Camoranesi sul finale del primo tempo a segnare in maniera indelebile la gara dopo una prima frazione di gioco in cui la Juve ha alternato buone giocate a pericoli. E' stato ancora una volta Buffon a tenere in partita i bianconeri evitando la capitolazione con un doppio intervento.

Nella ripresa la formazione di Ferrara è riuscita a gestire bene il possesso palla rintuzzando le avanzate del Maccabi senza correre particolari rischi. Il match termina 1-0 per un risultato risicato nei numeri ma fondamentale per il prosieguo dell'avventura in Champions.

GIOCA A FANTACAMPIONI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT
 

COMMENTA NEI FORUM