Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 marzo 2010

Slutsky avvisa l'Inter: "Non ci arrenderemo senza lottare"

print-icon
ign

Pronti a un'altra impresa. Dopo aver eliminato il Siviglia, il Cska vuole fare lo sgambetto anche all'Inter

Il tecnico del Cska, che giocherà con il lutto al braccio per l' attentato alla metro di Mosca, promette battaglia: "Sono gli indiscussi favoriti, Sono sicuro che avremo le nostre occasioni e la cosa importante sarà sfruttarle". GIOCA A FANTACAMPIONI

I GOL DELLA CHAMPIONS LEAGUE

GIOCA SUBITO A FANTACAMPIONI!

L'ombra della tragedia di Mosca alla vigilia di una sfida impossibile. Il Cska scende in campo domani a San Siro contro l'Inter per provare a sovvertire i pronostici e proseguire una già meravigliosa avventura in Champions League. All'interno dello spogliatoio moscovita si piangono ancora gli attentati di ieri che sono costati la vita a 39 persone, "una vera tragedia - ammette il tecnico Leonid Slutsky - e andremo in campo con un solo desiderio: fare il massimo per difendere al meglio l'onore del nostro Paese e del nostro calcio". Di fronte, però, c'è la corazzata nerazzurra. "Hanno eliminato il Chelsea e sono gli indiscussi favoriti ma non siamo disposti ad arrenderci senza lottare - avverte - Vediamo, magari ci sottovalutano".

Il Cska, insomma, proverà a fare la sua onesta gara, sperando soprattutto in qualche concessione dell'undici di Mourinho. "Può anche capitare che l'Inter si rilassi troppo in qualche frangente della partita anche se è difficile che accada durante un quarto di finale di Champions - l'analisi di Slutsky -. Credo anzi che daranno tutto quello che hanno fino all'ultimo minuto". L'allenatore del Cska si aspetta un'Inter da assalto, con Eto'o, Milito e Pandev in campo "dal primo minuto, come hanno fatto contro il Chelsea" e le assenze per squalifica di Lucio e Thiago Motta non illudono più di tanto, perché "Stankovic o Zanetti possono prendere il posto del primo e Cordoba o Materazzi quello del secondo, non c'é grossa differenza di qualità".

"Dovremo fare affidamento sulla nostra difesa, provare a giocare con attenzione - il parere di Milos Krasic, forse il giocatore di maggior talento della formazione moscovita -. Sono sicuro che avremo le nostre occasioni e la cosa importante sarà sfruttarle". Insomma, al Cska ci credono. "Sarà difficilissimo, è un fatto - dice invece l'attaccante Tomas Necid -. L'Inter è forte, è affamata di successi in Europa, noi speriamo di farcela e penso che sia possibile. Fin qui abbiamo dimostrato di avere esperienza e fiducia, per l'Inter c'è rispetto ma nessun timore". Certo, il potenziale offensivo dei nerazzurri potrebbe avere un impatto devastante. "Sono una squadra equilibrata in tutti i reparti ma in attacco sono fortissimi con gente del calibro di Eto'o, Milito e Sneijder ", ha aggiunto Necid.

Guarda anche:

Honda anomala: Cska ad Appiano, il giapponese ko
Mou verso il Cska: il silenzio mi fa bene. Balotelli è fuori
Balotelli non convocato per il Cska. Eto'o: lui sa cosa fare
Moratti: "Balotelli tornerà presto". Rientrerà con il Cska?
L'inglese Webb arbitrerà Inter-Cska. Barça a Busacca

Mosca, il giorno del lutto. Pista cecena per l'attentato
Mosca nel terrore per due attentati kamikaze in metropolitana: la gallery