Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 marzo 2012

Milito illude l'Inter, Brandao manda il Marsiglia ai quarti

print-icon
int

Brandao festeggia dopo aver realizzato la rete che condanna l'Inter all'eliminazione

I nerazzurri escono dalla Champions dopo un rocambolesco match a San Siro. Al 75' Milito segna la rete della speranza. Al 92' però il brasiliano trova il gol dell'1-1 che chiude ogni discorso qualificazione. Inutile il 2-1 di Pazzini su rigore. LE FOTO

VIDEO: tutti i gol da Sky Sport - i video effetto stadio

FOTO: Tutta la Champions League in un Album - Arsenal-Milan, il 3-0 non basta ai Gunners - Scontri tra tifosi e polizia prima di Milan-Arsenal - Emozioni da ottavi di Champions League - Messi e Apoel, che notte! - Napoli, i tre tenori a Londra (anche) sotto forma di biscotti - Inter-Marsiglia, la notte di San Siro

Guarda la cronaca


Le pagelle

INTER-MARSIGLIA 2-1
76' Milito (I), 92' Brandao (M), 96' rig. Pazzini (I)

Bastava un gol per la speranza, due per il passaggio del turno. Ma a condannare l’Inter, come all’andata, è stata una disattenzione nei minuti di recupero. I nerazzurri battono 2-1 il Marsiglia ma abbandonano clamorosamente la Champions agli ottavi. A passare sono gli uomini di Deschamps, che si conferma autentica bestia nera per Ranieri, grazie al gol al 92’ di Brandao che gela ogni speranza di passaggio del turno nerazzurra ai supplementari. Una beffa clamorosa per il pubblico di San Siro che aveva incitato Milito e compagni dal 1' all'ultimo minuto.

La pazzia nerazzurra questa volta non sorride, dunque, all'Inter. Quando tutto lasciava pensare al peggio, con un mesto 0-0 che avrebbe condannato gli uomini di Ranieri all'eliminazione, Milito era riuscito a trovare la zampata vincente al 75'. Il gol che pareggiava la rete di Ayew nei minuti di recupero del match d'andata e che avrebbe spedito ogni discorso qualificazione ai tempi supplementari. Però, proprio, come nell'incontro del Velodrome i nerazzurri pagano carissima una disattenzione nei minuti di recupero che consente a Brandao di trovare la rete dell'1-1 che di fatto chiude ogni discorso. Inutile il gol del 2-1 su calcio di rigore di Pazzini. L'Inter saluta la Champions, il Marsiglia vola ai quarti. Per i nerazzurri è forse l'epilogo più amaro di una stagione ricca di disavventure.

Guarda la cronaca


Le pagelle

BAYERN-BASILEA 7-0

10' e 76' Robben, 41' Muller, 46' pt, 50', 60' e 67' Gomez.

Nell’altro match di giornata tutto facile per il Bayern Monaco. I tedeschi sconfitti per 1-0 all’andata in Svizzera hanno ribaltato le sorti della qualificazione già alla fine del primo tempo. Troppo forti Robben e compagni per una delle sorprese di questa edizione di Champions League. Sarà un caso, ma la prima sconfitta stagionale esterna in Europa coincide anche con l’eliminazione del Basilea. Il Bayern passa 7-0. Al 10’ è Robben a pareggiare i conti con l’1-0 dell’andata. Muller prima e per ben quattro volte Gomez poi e ancora Robben spengono ogni speranza di gloria di Frei e compagni. Gli uomini di Jupp Heynckes, come da pronostico, volano ai quarti dimostrando di essere una delle più serie candidate, con Barcellona e Real Madrid, alla finale che si terrà proprio a Monaco di Baviera il prossimo 19 maggio.