Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 ottobre 2012

Il Milan con la difesa a tre. City, è l'ora di SuperMario

print-icon
ste

Il Milan spera che il giovane Faraone ripeta una delle grandi prestazioni di inizio stagione (Getty Images)

PROBABILI FORMAZIONI. Boateng in panchina: a Malaga Allegri vara un inedito 3-5-2 con El Shaarawy e Pazzini in avanti. Mancini obbligato a vincere: Balotelli dovrebbe essere preferito ad Aguero.

Boateng in panchina. L'ennesima diversa coppia di centrali. Il 3-5-2, con capitan Ambrosini davanti alla difesa. El Shaarawy e Pazzini in avanti. Spazio a Constant e De Sciglio sugli esterni con Montolivo ed Emanuelson interni. Ci prova così, Allegri. Il Malaga, con i tempi che corrono, sembra il Barcellona, sembra un ostacolo durissimo. Probabilmente lo sarà. Le magie di Isco, i dribbling del sempreverde Joaquin, i gol di Saviola. Al giorno d'oggi potrebbero bastare per spaventare il MIlan. Ma quella di stasera dovrà essere la partita della svolta. Non solo per il girone, dove il Milan è fermo a due punti. Ma soprattutto per la stagione. Il Milan giocherà sapendo già il risultato dell'altra sfida del girone tra Zenit e Anderlecht. Di fronte, come detto, il Malaga di Pellegrini: un mix di gioventù ed esperienza. Di sicuro, ricco di talento ed esplosività. Un esempio? Eliseu, meteora alla Lazio, ma già capace di illuminare questa Champions con due gol meravigliosi.

Nelle altre sfide di giornata, obbligo di svolta per il City di Mancini, ancora fermo ad un punto. Contro l'Ajax dovrebbe tornare dal primo minuto Balotelli. Il big match di giornata è sempre nel gruppo D: il Real di Mou (che si deve inventare Essien terzino sinistro) fa visita al Borussia Dortmund. In trasferta anche il Psg di Ancelotti, che a Zagabria si affida, manco a dirlo, a Zlatan Ibrahimovic.

Squadre in campo alle 20.45, Zenit-Anderlecht si gioca alle 18.

GIRONE C
Malaga-Milan
Malaga (4-2-3-1): Caballero; Jesus Gamez, Demichelis, Weligton, Eliseu; Recio, Camacho; Joaquin, Isco, Portillo; Saviola.
Milan (3-5-2): Amelia; Bonera, Mexes, Acerbi, De Sciglio; Montolivo, Ambrosini; Emanuelson, Constant, El Shaarawy; Pazzini.

Zenit-Anderlecht alle 18
Zenit (4-3-3): Malafeev; Anyukov, Hubocan, Lombaerts, Criscito; Faizulin, Witsel, Shirokov; Hulk, Kerzhakov, Bystrov.
Anderlecht (4-3-3): Proto; Gillet, Wasilewski, Nuytinck, Deschacht; Biglia, Kouyate, Kljestan; Kanu, De Sutter, Jovanovic.

GIRONE A
Porto-Dinamo Kiev
Porto (4-3-3): Helton; Danilo, Maicon, Otamendi, Mangala; Moutinho, Fernando, Lucho Gonzalez; Varela, Jackson Martinez, James Rodriguez.
Dinamo Kiev (4-2-3-1): Shovkovsky; D.Silva, Betao, Khaceridi, Taiwo; Veloso, Vukojevic; Gusev, Kranjcar, Yarmolenko; Brown.

Dinamo Zagabria-Psg
Dinamo Zagabria (4-2-3-1): Kelava; Vida, Tonel, Simunic, Pivaric; Ademi, Calello; Brozovic, Sammir, Rukavina; Cop.
Psg (4-3-2-1): Sirigu; Jallet, Alex, Thiago Silva, Maxwell; Sissoko, Verratti, Matuidi; Menez, Pastore; Ibrahimovic.

GIRONE B
Arsenal-Schalke
Arsenal (4-2-3-1): Mannone; Jenkinson, Mertesacker, Vermaelen, Santos; Arteta, Ramsey; Gervinho, Cazorla, Podolski; Giroud.
Schalke (4-2-3-1): Unnerstall; Uchida, Howedes, Matip, Fuchs; Neustadter, Hoger; Farfan, Holtby, Afellay; Huntelaar.

Montpellier-Olympiacos
Montpellier (4-2-3-1): Jourdren; Jeunechamp, Yanga-Mbiwa, Hilton, Bedimo; Saihi, Stambouli; Cabella, Belhanda, Utaka; Camara.
Olympiacos ((4-2-3-1): Megyeri; Torossidis, Manolas, Contreras, Holebas; Maniatis, Greco; Machado, Fuster, Mitroglou; Djebbour.

GIRONE D
Borussia Dortmund-Real Madrid
Borussia Dortmund (4-2-3-1): Weidenfeller; Piszczek, Subotic, Hummels, Schmelzer; Bender, Kehl; Goetze, Reus, Perisic; Lewandowski.
Real Madrid (4-2-3-1): Casillas; S.Ramos, Pepe, Varane, Essien; Khedira, Xabi Alonso; Di Maria, Ozil, C.Ronaldo; Benzema.

Ajax-Manchester City
Ajax (4-5-1): Vermeer; Van Rhijn, Alderweireld, Moisander, Blind; Boerrigter, Poulsen, Eriksen, S.De Jong, Sana; Babel.
Manchester City (4-2-3-1): Hart; Richards, Kompany, Lescott, Kolarov; Milner, Barry; Nasri, Yaya Toure, Balotelli; Dzeko.