Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 ottobre 2013

Balotelli convocato. Allegri: "Col Barça attenzione massima"

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

L'allenatore del Milan ha inserito nel gruppo anche SuperMario che potrebbe andare almeno in panchina. Sulla strategia da adottare: "Bisogna giocare di squadra e serve grande attenzione difensiva"

Massimiliano Allegri avverte il suo Milan che "bisogna giocare di squadra" e spera di vederlo affrontare il Barcellona domani come il 20 febbraio, quando vinse 2-0 negli ottavi di Champions League. "Bisogna ripetere la stessa partita sotto l'aspetto tattico - ha spiegato Allegri -. Non può mancare l'attenzione in fase difensiva, perché loro avranno sicuramente più possesso palla come contro tutte le squadre del mondo".  Secondo l'allenatore, "il Milan non è peggio dell'Osasuna", la squadra che sabato ha lasciato a secco di gol i catalani dopo oltre un anno. "Possiamo giocare una partita coraggiosa perché non è a eliminazione diretta - ha notato Allegri -. Per ottenere certi risultati bisogna lavorare tutti in un certo modo. Se non giochiamo di squadra perdiamo. In avanti hanno soluzioni diverse con Neymar rispetto allo scorso anno - aggiunge Allegri -. Sarà indubbiamente una partita molto difficile che richiederà 120 minuti di grande pazienza e attenzione".

"La fase difensiva è fondamentale - ha aggiunto il tecnico - La dimostrazione è che in testa al campionato c'è la Roma, che ha subito un solo gol: in tutti i campionati ma soprattutto in Italia, se prendi pochi gol è più facile che tu vinca". Allegri è comunque ottimista per il futuro: "col recupero di tutti i giocatori e non appena saranno in buona condizione, la squadra ne trarrà giovamento".

Una buona notizia, infine, arriva dall'infermeria. Balotelli sta meglio dopo il problema muscolare accusato giovedì scorso ed è stato inserito nella lista dei convocati di Allegri. L'attaccante potrebbe, dunque, andare almeno in panchina.

Barcellona, Messi ci sarà - Sul fronte opposto, Gerardo Martino fa il punto su Leo Messi: "Sta bene, ha avuto un recupero abbastanza veloce e credo che sarà pronto" ha spiegato l'allenatore blaugrana. Pallone d'oro a rischio per l'argentino? "Non credo che si giochi la possibilità di essere il migliore al mondo in 5 giorni. Non conosco bene i parametri del Pallone d'oro, ma credo che si debba valutare una stagione intera. Certo, noi del Barcellona saremmo felici se lo vincesse per la quinta volta". Da Messi a Balotelli: Martino si augura che il rossonero non scenda in campo. "Quando stelle come queste non giocano è una cattiva notizia per il pubblico", ha ammesso, "Ma una buona notizia per l'allenatore avversario".