Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 settembre 2014

Eterno Totti, gol al City: a Manchester finisce 1-1

print-icon
tot

Totti batte Hart e segna l'1-1 (Getty)

Il capitano segna per la prima volta in Inghilterra e risponde al rigore con cui Aguero aveva portato in vantaggio i padroni di casa in avvio di gara. Roma a quota 4 punti nel girone che vede al comando il Bayern Monaco

MANCHESTER CITY-ROMA 1-1
4' rig. Aguero (M), 23' Totti (R)

Guarda la cronaca del match


LE PAGELLE

"Il re di Roma è ancora vivo".
Recitava così lo slogan per Totti ("The king of Rome is not dead", la versione inglese) nato con il passaggio di proprietà agli americani. Vivo e vegeto, più in forma che mai, per la precisione. Il capitano giallorosso, fresco del compimento dei suoi 38 anni festeggiati all'Olimpico sabato sera contro il Verona, continua a infrangere record.

L'ex Pupone ha scelto il palcoscenico della Champions per togliersi lo sfizio di segnare in terra inglese, un tabù sul quale lo stesso Manchester City aveva scherzato su Twitter, provocando simpaticamente la Roma alla vigilia della sfida. Un match, quello dell'Etihad, che non era iniziato affatto bene per i giallorossi: 3' di gioco e fallo di Maicon su Aguero. Ammonizione per il brasiliano e rigore per il padroni di casa. Tra i pali, per la Roma, c'è Skorupski, che sostituisce De Sanctis impossibilitato a giocare. Dal dischetto il Kun non sbaglia e segna il suo sesto gol consecutivo nelle gare casalinghe di Champions. E' l'1-0 dopo solo 4'. Maicon cerca di farsi perdonare subito e un paio di minuti più tardi si spinge in attacco colpendo la traversa. Forse era destino che l'1-1 dovesse arrivare dal piede fatato del capitano, che al 23' supera Hart con un delizioso scavetto d'esterno. Totti supera così Giggs nella classifica dei marcatori "veterani" della Champions, dall'alto dei suoi 38 anni e 3 giorni.

Nella ripresa Pellegrini cerca di rispondere alla leggenda italiana inserendo Lampard: l'ex Chelsea sostituisce Dzeko a poco più di mezz'ora dal triplice fischio. Totti, invece, viene richiamato da Rudi Garcia dopo 71': al suo posto Iturbe. Il pareggio permette alla Roma di mantenere tre punti di vantaggio sul City, che nella prima giornata era stato sconfitto dal Bayern. I bavaresi, nell'anticipo di Mosca giocato alle 18, hanno battuto il Cska già a suo volta bastonato all'Olimpico. Tedeschi a punteggio pieno, quindi, e russi a zero punti. Il 21 ottobre la Roma ospiterà la squadra di Guardiola (e dell'ex Benatia) all'Olimpico. In caso di successo, Rudi Garcia conquisterebbe la vetta del gruppo E. Ma ai tifosi non è concesso portarsi così avanti nel tempo... domenica c'è la Juve.