Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 novembre 2015

Garcia: "Non sono preoccupato, ci voleva un miracolo per vincere"

print-icon
gar

Rudi Garcia è alla sua terza stagione sulla panchina della Roma

L’allenatore giallorosso dopo il tonfo del Camp Nou pensa al futuro: "Il Barcellona è una squadra stratosferica. Per fortuna la buona notizia è arrivata prima della partita. Ora dobbiamo battere il Bate se vogliamo superare girone". Luis Enrique: "La Roma ci ha incontrato nel nostro miglior momento"

"Ci voleva un miracolo per vincere stasera, il Barcellona è una squadra stratosferica. Per fortuna la buona notizia è arrivata prima della partita. Ora dobbiamo battere il Bate se vogliamo superare girone". Rudi Garcia commenta così il 6-1 di Barcellona. "Non sono preoccupato - dice - Stasera era impossibile vincere". 


"Ci voleva un miracolo per fare risultato stasera - ha aggiunto Garcia - loro sono in un momento straordinario, hanno vinto 4-0 a Madrid, sono un'armata stratosferica e invincibile. In questo momento non si può giocare contro il Barca". L’allenatore giallorosso si è detto tranquillo: "Non sono preoccupato - ha sottolineato - non ci piace perdere così ma non c'è paragone tra questa sconfitta e quella del Bayern Monaco dell'anno scorso. Anche segnando per primi avremmo perso perché loro sono più forti. Potevamo essere più chiusi, abbiamo fatto pressing subito, abbiamo avuto l'occasione su angolo, poi ci siamo coperti ma abbiamo preso comunque due gol. Potevamo fare meglio nel primo tempo sull'uso della palla. Nella ripresa abbiamo cambiato modo di giocare ma alla fine non è cambiato nulla. Non ho niente da rimproverare ai giocatori, era possibile fare dei gol ma vincere oggi era impossibile. Adesso dobbiamo battere il Bate Borisov in casa se vogliamo andare agli ottavi".

Per Garcia "la prestazione di questo Barcellona eleva ancora di più il pareggio dell'andata. In questo momento siamo lontani dal loro livello, sono una delle squadre più forti del mondo, siamo amareggiati per aver perso così ma adesso dobbiamo solo pensare al campionato e poi a vincere contro il Bate", ha concluso.

Le parole di Luis Enrique - "La Roma ci ha incontrato nel nostro miglior momento. E' sempre difficile giocare qua contro di noi, stiamo facendo benissimo": così Luis Enrique commenta la vittoria del Barcellona contro la Roma, sua ex squadra. "Se questo Barcellona è meglio di quello di Guardiola? Non lo so, è un discorso che fanno i giornalisti. Non è uguale - dice - ma noi dobbiamo pensare solo a fare il meglio possibile, a vincere tutti i titoli possibili ma dobbiamo pensare che siamo solo all'inizio della stagione, manca tantissimo alla fine e ci sono ancora cose da migliorare".


"Per me è una grande soddisfazione che la Roma non abbia bisogno del nostro risultato per passare - aggiunge Luis Enrique - Noi faremo la nostra partita e cercheremo di vincere perché è la nostra filosofia. Neymar sconsolato per non aver trovato il gol? No, ha fatto tantissime reti e ne farà molte altre. Non c'è nessun problema".