Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 dicembre 2016

ADL: "Sarri lo aveva detto... Che sfida!"

print-icon
De Laurentiis, Napoli

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli (Ansa)

Sarà il Real Madrid l’avversario del Napoli agli ottavi di finale di Champions League. Il presidente Aurelio De Laurentiis: "Sarà una sfida bella e dal grande fascino. E’ un match che in ogni caso farà la storia del calcio napoletano"

Napoli-Real, le prime reazioni - Una sfida difficile almeno quanto affascinante, sarà il Real Madrid l’avversario che il Napoli affronterà agli ottavi di Champions League. Verdetto dell’urna di Nyon ufficialmente arrivato, in casa azzurra dunque pensieri già rivolti alla doppia sfida contro Cristiano Ronaldo e compagni. "Una sfida fantastica! Felici di batterci contro una leggenda", il primo commento arrivato dal Napoli attraverso il proprio profilo Twitter ufficiale. Napoli che affronterà la prima sfida contro il Real Madrid al Bernabeu, match di ritorno che invece si disputerà al San Paolo.

Sfida storica – Ecco le prime reazioni del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis dopo il sorteggio: “Sarà una sfida bella e di grande fascino. Il Real Madrid è la squadra detentrice del titolo, ha grandissimi campioni e fuoriclasse assoluti. Noi dal canto nostro abbiamo la forza di squadra e vogliamo dimostrare il nostro valore, esprimendo il gioco brillante che, grazie a Sarri, stiamo proponendo in Italia ed in Europa. E’ un match che in ogni caso farà la storia del calcio napoletano. Siamo da anni stabilmente in Europa, con tanto orgoglio e passione. Questa partita rappresenterà una ulteriore esperienza per crescere e maturare in campo internazionale Sarà una partita difficilissima, Sarri lo aveva detto "magari pescheremo il Real" ed è stato accontentato. La prima la giocheremo a Madrid, mentre al San Paolo sarà una super sfida. Questa sarà una di quelle partite che rimarrà nella storia del Napoli".

Il mercato invernale – De Laurentiis poi prosegue: “Squadra e città vanno a braccetto, ci manca solo stadio all'altezza ma dipende dal Comune. Chiederemo scusa a quelli del Real Madrid. Il Napoli ha un tipo di gioco unico, diverso, direi Sarriano... Al Real dà fastidio perché il nostro gioco ha punti di contatto col Barcellona e quindi un po' ci temeva. Per loro sicuramente è un derby. Sfiancante. E noi vogliamo fiaccarli.”. Champions ma non solo, De Laurentiis affronta diversi temi: "Lo scudetto si vince di gruppo. È vero che in ‘Natale a Londra’ poteva starci Wanda Nara, chissà cosa avrebbe combinato". Capitolo mercato: "Non arriverà nessun esterno, siamo coperti pur con le partenze che ci saranno per la Coppa d'Africa. Non avrebbe senso, ci vogliono due tre mesi per capire il gioco di Sarri. A noi manca solo la prima punta vera, tradizionale. La clausola di Belotti? Cairo impara presto".