Juve-Real, finale Champions: news da Cardiff LIVE

Champions League
cardiff_stadio_getty

Viviamo l’avvicinamento alla Finale del Millennium Stadium con foto, video e collegamenti live dalla capitale gallese. Tutte le curiosità, i tweet e gli aggiornamenti in tempo reale, per non perdersi nemmeno un istante della vigilia del match tra i bianconeri e i galacticos

JUVE-REAL, TUTTE LE NOTIZIE DA CARDIFF LIVE

E’ arrivato il giorno dei giorni. Juventus e Real Madrid scendono in campo per la leggenda. Ancora poche ore e sarà finale di Champions League al Millennium Stadium di Cardiff. I bianconeri per il triplete; i blancos per la duodecima, la dodicesima Champions che li proietterebbe direttamente nella storia. 

Alla vigilia la Juventus ha completato poco dopo le 19.30 il suo programma istituzionale che prevedeva la conferenza stampa di Allegri, Buffon e Dani Alves alle 17.15 e l'ultimo allenamento prima della partita direttamente sul terreno di gioco del Millennium Stadium. La squadra bianconera è sembrata allo stesso tempo concentrata e rilassata, soprattutto molto convinta dei propri mezzi, come sottolineato anche dall'allenatore bianconero nella conferenza stampa. In campo non dovrebbero esserci grandi novità con Allegri che riproporrà in blocco l'undici che ha giocato le due semifinali contro il Monaco: in campo infatti sarà un 4-2-3-1 nel quale, ancora una volta, sarà Barzagli a fare il terzino destro con Dani Alves alzato nel tridente che agirà alle spalle di Higuain, dove ci saranno ovviamente anche Dybala e Mandzukic. Bonucci, Chiellini e Alex Sandro completeranno la difesa, con Khedira e Pjanic coppia di centrocampisti centrali. In panchina due armi da inserire nella ripresa: Marchisio e Cuadrado, che certamente entreranno a partita in corso. Poche sorprese e un solo dubbio invece per Zidane che deve scegliere chi schierare tra Isco e Bale insieme a Ronaldo e Benzema in avanti. Al momento, nonostante si giochi in Galles, in netto vantaggio sembra essere lo spagnolo che andrà a posizionarsi alle spalle del portoghese e del francese. Modric, Casemiro e Kroos a centrocampo, difesa classica con Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo.

Le probabili formazioni

Juve (4-2-3-1): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Dani Alves, Dybala, Mandzukic; Higuain. All. Allegri

Real Madrid (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco; Benzema, Ronaldo. All. Zidane

Dani Alves e Buffon vogliono scrivere la storia

Nel pomeriggio c'è stata la conferenza stampa della Juventus. Hanno parlato prima Dani Alves e Buffon. Il brasiliano ha dichiarato di sentirsi un privilegiato per avere la possiblità di disputare partite del genere. Aver collezionato già tantissimi trofei in carriera non gli basta, il suo obiettivo è scrivere nuove pagine indimenticabili nella storia bianconera. Il portiere azzurro invece ha affermato di preferire alzare la Coppa europea che il Pallone d'oro e probabilmente, a causa della grande attesa, questa notte probabilmente perderà qualche ora di sonno. Il capitano della Juventus ha poi mostrato grande ammirazione per Cristiano Ronaldo, definendolo un modello da seguire. Dopo è stato il turno dell'allenatore, Max Allegri, che vede il Real favorito per la vittoria finale, ma ha ammesso la maggiore consapevolezza dei suoi rispetto alla finale di due anni fa contro il Barcellona. In questo momento la squadra è impegnata nell'allenamento di rifinitura che scioglierà gli ultimi dubbi di formazione. A proposito della probabile formazione, l’allenatore bianconero è intenzionato a confermare il 4-2-3-1 che ha registrato il salto di qualità della squadra nella fase offensiva senza compromettere l’efficacia del muro in difesa.

Zidane non si nasconde. Sergio Ramos e Marcelo determinati

Dopo la conferenza della Juve è stato il turno di quella del Real. Zinedine Zidane vuole ripetersi dopo la vittoria dell’anno scorso. L’allenatore francese ha parlato della pressione, dicendo che è stato sempre abituato a gestirla sia da giocatore che da allenatore, come tutta la sua squadra. Un altro punto affrontato con la stampa è stato quello degli esclusi. Zidane ha detto che chiaramente si tratta di scelte difficile, perché giocatori che hanno aiutato tutto l’anno dovranno sedersi in panchina o addirittura in tribuna e guardare i compagni giocare la finale. Secondo l’allenatore del Real si dovrebbe parlare di più dell’attitudine di Ronaldo, che con la sua determinazione e personalità trascina la squadra, arrivando a dire che se avessero giocato insieme il leader sarebbe stato il portoghese. Quando gli è stato se la Juve si sarebbe difesa si è detto dubbioso, aggiungendo che nonostante Allegri dica che loro siano i favoriti nelle finali si è 50-50. Nella conferenza sono intervenuti anche Sergio Ramos e Marcelo. Il capitano del Real ha manifestato la voglia di scrivere un’altra pagina della storia del club, mentre il terzino brasiliano ha detto che la squadra è pronta e non ha paura della rocciosa difesa bianconera.

Situazione sicurezza

Il clima è festoso. Perché resti tale, la Uefa raccomanda di mantenere comportamenti consoni. I tifosi italiani sono invitati a non acquistare biglietti per la gara da venditori non autorizzati perché potrebbero essere contraffatti e non validi. Di conseguenza, all'ignaro acquirente sarebbe negato l'ingresso allo stadio. Ai tifosi italiani, inoltre, il canale twitter della Polizia di Stato ricorda che, secondo le disposizioni di vendita dei biglietti impartite dalla Juventus, non sarà ammesso il cambio nominativo o la presentazione di una delega per il ritiro dei tagliandi di ingresso al Millennium Stadium. La consegna dei biglietti avverrà personalmente, previa esibizione di un valido documento di identità. Su tutti i biglietti saranno apposte etichette irremovibili con i dati dell'acquirente e non potranno essere ceduti o modificati. Misure di sicurezza necessarie, come quelle che dovrà prendere Allegri per tenere a bada CR7 e compagni…

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche