Champions League, il calendario della prima giornata nei gironi

Champions League
mertens_napoli

La fase a gironi di Champions delle tre italiane in gara inizia con due trasferte e una gara casalinga: i bianconeri di Allegri sono attesi al Camp Nou, la Roma ospita l'Atletico Madrid e il Napoli vola in Ucraina

Martedì e mercoledì alle 22.40 su Sky Sport 1 e su Sky Supercalcio torna L'Originale: in studio con Bonan e Di Marzio tutti i commenti alle partite di Champions League con interviste dai campi e approfondimenti. In collegamento Alessandro Del Piero

Inizia l'avventura in Champions League per Juve, Roma e Napoli. Le tre squadre sono reduci da un weekend di Serie A che porta il buon umore: ai successi per 3-0 dei bianconeri e degli azzurri, che hanno rispettivamente aperto e chiuso la terza giornata di campionato battendo Chievo e Bologna, si somma il fine settimana di riposo per i giallorossi. La formazione di Eusebio Di Francesco, che avrebbe dovuto affrontare la Samp a Genova, non è scesa in campo a causa dell'allarme maltempo che ha portato al rinvio della gara. A godere più di tutti di questo fuori-programma è stato Edin Dzeko, che sabato mattina è diventato papà per la seconda volta e ha potuto stare al fianco della moglie e del piccolo Dani senza dover raggiungere Marassi.
Ma adesso è ora di pensare alla Champions League: vediamo il programma della due giorni che vedrà scendere in campo le 24 squadre impegnate, suddivise in 8 gironi. Iniziamo con un focus su Juve, Roma e Napoli: la fase a gironi di Champions delle tre italiane in gara inizia con due trasferte e una gara casalinga.

La Juve va a Barcellona

La Juventus di Allegri è ospite del Barcellona al Camp Nou. Match in programma martedì sera, calcio d'inizio alle 20.45. Un appuntamento tra due delle candidate ad arrivare in fondo nella massima competizione europea, sfida che non condizionerà l'andamento del girone D, completato da Sporting Lisbona e Olympiacos. Rispetto all'ultimo confronto tra bianconeri e blaugrana, i catalani sono orfani di Neymar, passato al Psg. Ma Messi e compagni hanno dimostrato di essere spietati, soprattutto nel loro giardino di casa: il 5-0 con tripletta di Messi rifilato all'Espanyol nel derby di sabato sera si commenta da solo. Allegri, che ha recuperato Alex Sandro (il brasiliano figura tra i 19 convocati) non potrà contare su Chiellini e Mandzukic (che hanno svolto l'allenamento di rifinitura a Vinovo prima della partenza per Barcellona) e nemmeno sugli indisponibili Marchisio e Khedira. Buffon viene dal turno di riposo osservato in campionato, Dybala è in stato di grazia. L'unico dubbio di formazione riguarda il ruolo di terzino destro, ma Barzagli è favorito su De Sciglio.
Potrete seguire tutto l'avvicinamento alla gara e il live della partita, in tempo reale su skysport.it

La Roma ospita il Cholo

Con le gambe riposate dall'anomalo weekend senza campionato, la Roma attende l'Atletico Madrid di Simeone: calcio d'inizio martedì alle 20.45, in contemporanea con la Juve. Sono più di 40.000 gli spettatori attesi all'Olimpico per la sfida d'esordio in Champions contro l'Atletico Madrid, fondamentale per prenotare uno dei primi due posti del girone C, visto che il sorteggio di Nyon ha accoppiato le due squadre con Chelsea e Qarabag. E' l'esordio in Champions non solo per Di Francesco ma anche per Strootman (dal 1', entrato solo a Mosca nei minuti finali post infortunio). E sarà una sfida particolare per Monchi: a Siviglia (era il portiere) ha giocato insieme a Maradona e Simeone: allora il Cholo aveva 22 anni ed erano grandi amici. Simeone poi a Roma ha vinto uno scudetto, una coppa Italia, una Supercoppa italiana ed europea, ma con la maglia della Lazio. Il bilancio della Roma in Europa (Champions e Europa League) da quando c'è la proprietà americana (da Luis Enrique contro lo Slovan Bratislava) è da migliorare: in Champions solo 2 vittorie in 16 partite!
I dubbi di formazione riguardano solo il terzino destro (solito ballottaggio Peres-Florenzi).
Di Francesco dovrebbe schierare un 4-3-3 così composto: Alisson; Peres, Manolas, Jesus, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Defrel, Dzeko, Perotti.
Simeone, salvo sorprese, risponderà con questo 4-4-2: Oblak; Juanfran, Savic, Godin, Felipe Luis; Koke, Gabi, Saul, Carrasco; Correa, Griezmann.
Ballottaggi: Juanfran-Vrsaliko e Savic-Gimenez. L'Atletico Madrid, con 5 punti nelle tre partite di Liga disputate, è reduce dallo 0-0 maturato sabato al Mestalla contro il Valencia.

Il Napoli vola in Ucraina: mercoledì c'è lo Shakhtar

Il Napoli di Sarri fa il suo esordio in Champions League in Ucraina, sul campo dello Shakhtar Donetsk, uno tra i club più abituati alla partecipazione alla massima competizione europea. Per Mertens e compagni sarebbe ottimo iniziare il torneo con una vittoria, perché la formazione ucraina rappresenta la concorrente più insidiosa del gruppo F alle spalle del Manchester City (dato per favorito per il primato, che debutterà contro il Feyenoord). Un successo in trasferta darebbe al Napoli la spinta per continuare l'avventura in Champions nel migliore dei modi, considerando che il secondo appuntamento del girone sarà al San Paolo contro gli olandesi.
La trasferta a Charkiv è in programma mercoledì alle 20.45. Potrete seguire tutto l'avvicinamento alla gara e il live della partita, in tempo reale su skysport.it

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche