Atletico Madrid-Roma, probabili formazioni: Florenzi non convocato, Gerson e Pellegrini titolari

Champions League

Mercoledì sera a Madrid la Roma sfiderà l'Atletico di Simeone nella quinta giornata del Gruppo C: con un punto i ragazzi di Di Francesco saranno aritmeticamente qualificati agli ottavi con un turno d'anticipo. Non convocato Florenzi, a destra in difesa ci sarà Bruno Peres. Pellegrini e Gerson verso una maglia da titolare

Turn over e identità, le due parole chiave della nuova Roma di Di Francesco. Che anche in Champions, dove tutti lo davano per spacciato e dove invece sta costruendo la sua impresa più grande, non cambierà la propria filosofia. Anche a Madrid, anche contro l'Atletico di Simeone, la squadra che nei primi tre mesi dell'avventura dell'ex Sassuolo nella capitale ha certamente messo maggiormente in difficoltà la truppa giallorossa in quella serata dell'Olimpico nella quale solo un fenomanle Alisson riuscì a impedire la sconfitta a Di Francesco. E' vero, quelli erano gli albori della stagione romanista e la Roma oggi sembra tutta un'altra squadra (come sottolineato anche nella conferenza pre partita da Simenone), ma in ogni caso, nella trasferta più complicata, quella contro una grande squadra in crisi che deve assolutamente vincere, l'allenatore giallorosso non muterà le sue abitudini. Turn over, dunque. E identità. Che tradotto nel credo giallorosso del suo allenatore vuol dire soprattutto aggressione alta, proiezione offensiva e controllo della partita. 

Le scelte di Di Francesco

Anche Madrid dunque, dove con la squadra è volato anche Francesco Totti, Di Francesco cambierà ancora 4-5 calciatori rispetto alla formazione del derby, come quasi sempre è avvenuto in questa stagione da una partita all'altra. Le certezze sono sempre le solite e si chiamano Alisson, Manolas, Kolarov, Nainggolan e Dzeko: tutti gli altri possono girare senza problemi. E così, ad esempio, nel ruolo di terzino destro tornerà titolare Bruno Peres, anche perché Florenzi è rimasto nella capitale a causa di un'infiammazione al ginocchio sinistro (non quello operato) che non preoccupa ma che deve essere tenuta sotto controllo. Al centro della retroguardia difensiva, invece, si rivedrà Juan Jesu, che concederà a Fazio un turno di riposo. In mezzo al campo, considerata l'assoluta titolarità di Nainggolan che nonostante le non perfette condizioni fisiche vuole esserci e quindi giocherà, altri due cambi: Pellegrini per Strootman e Gonalons per De Rossi, come già accaduto a Londra contro il Chelsea. In avanti Dzeko è il punto fermo. Con lui verrà confermato anche Perotti sulla sinistra con Gerson nettamente in vantaggio sugli altri esterni (Under e Defrel) sulla destra.

Roma (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Nainggolan, Gonalons, Pellegrini; Gerson, Dzeko, Perotti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche