Atletico Madrid-Roma, Di Francesco: "Partita decisiva, vogliamo arrivare primi. Nainggolan disponibile"

Champions League

Le parole dell’allenatore giallorosso e di Diego Perotti nella conferenza stampa di presentazione della sfida del Wanda Metropolitano tra la Roma e l’Atletico Madrid di Diego Simeone

Almeno un punto da conquistare per chiudere definitivamente il discorso qualificazione e staccare il pass per gli ottavi di finale di Champions League con un turno di anticipo. E’ questo l’obiettivo della Roma, che dopo l’importantissima serie di risultati utili consecutivi in campionato è pronta a scendere in campo al Wanda Metropolitano per sfidare l’Atletico Madrid nella quinta giornata del gruppo C della massima competizione europea. Giallorossi al primo posto nel girone, spagnoli a serio rischio eliminazione. Gara delicata e da affrontare con la massima concentrazione quella contro gli uomini di Simeone: parola di Eusebio Di Francesco, che ha presentato così il match in conferenza stampa. "Abbiamo affrontato alla grande il derby e sono convinto che i ragazzi affronteranno anche questa sfida al meglio – ha detto l’allenatore della Roma -, l'Atletico è una squadra che in Europa dà il meglio, noi abbiamo un buon margine di vantaggio ma non ci dobbiamo accontentare, dobbiamo essere carichi per affrontare al meglio questa partita". 

Partita decisiva, Nainggolan è disponibile

Nessuna indicazione sulla formazione, ma Di Francesco ha assicurato che Nainggolan potrebbe essere del match: "Se Nainggolan gioca? È convocato quindi vuol dire che è disponibile. Gerson può essere una possibilità per domani, ma oggi non dico niente e sulla formazione saprete tutto domani sera – ha proseguito l’allenatore giallorosso -. Ho visto le ultime gare dell'Atletico ed è sempre stato aggressivo, lo sarà ancora di più in questa gara. Noi dovremo rispondere cercando di stare quanto più possibile nella loro metà campo. Sappiamo che è un campo difficile e che affrontiamo una squadra forte, ma dobbiamo anche essere consapevoli del fatto che stiamo crescendo sempre di più. Giocheremo quindi con umiltà ma anche con autostima. Questa è una partita decisiva. È una gara determinante per passare il turno il prima possibile e magari per farlo anche come primi. Alla prossima gara di campionato Genova penserò soltanto dopo". E in chiusura anche una battuta sulle diverse immagini apparse sui social che ritraggono i calciatori della Roma tutti insieme a cena: "Le foto di gruppo? Mi fa piacere che voi postiate certe foto, ma sono un po' arrabbiato perché i ragazzi non mi hanno invitato – ha concluso sorridendo Di Francesco -. A parte gli scherzi, sono felice che facciano gruppo attraverso queste cene". Chiusura sulla sfida con Simeone. "Diego era un calciatore di grande carattere, così come lo è adesso da allenatore. Le mie sfide in passato da giocatore contro l'Atletico? Giocammo una partita al Vicente Calderon in cui ricordo solo il pubblico, un ambiente focoso e difficile. Tra andata e ritorno furono due grandi gare, a parte qualche errore".

Perotti: "Ecco cosa è cambiato dall'anno scorso"

Oltre a Di Francesco è intervenuto in conferenza stampa anche Diego Perotti, che nelle ultime cinque partite ha messo a segno quattro reti: "Era importante tornare a fare gol, mi sto godendo il momento perché è importante per aiutare la squadra a vincere - ha detto l’argentino -. Se il gol lo faccio io o un compagno è lo stesso, però segnare è molto bello. Cosa è cambiato rispetto al passato? Adesso gioco maniera più completa rispetto allo scorso anno. Prima ero abituato a giocare troppo largo, ora invece provo ad essere più vicino all'attaccante o alla porta avversaria. E’ così che sto trovando più facilità a segnare o a fare assist. Quante possibilità ha l'Atletico di qualificarsi? Sappiamo di cosa sono capaci, negli ultii anni hanno vinto un campionato e sono arrivati due volte in finale di Champions. Non li diamo per spacciati. In più sappiamo le motivazioni che è in grado di dare il loro allenatore e il loro pubblico. Per esperienza diretta so cosa vuol dire affrontare questa squadra - ha concluso Perotti -, soprattutto in casa loro. Sarà di sicuro una partita difficile, ma noi abbiamo due risultati utili su tre".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche