user
15 febbraio 2018

Real-Psg, Al-Khelaïfi: "Risultato bugiardo, l'arbitro ha sbagliato molto. Neymar? Resta al 200%"

print-icon
ney

Il proprietario del Paris Saint-Germain ha commentato la sconfitta subita contro il Real Madrid nell'andata degli ottavi di Champions League, esprimendo il proprio disappunto per gli errori commessi dall'arbitro

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Il gol di Rabiot per accendere l’entusiasmo e sognare il colpaccio al Bernabeu, la doppietta di Cristiano Ronaldo e l’acuto di Marcelo per tornare sulla terra e pensare subito alla remuntada. La serata spagnola del Paris Saint-Germain è cambiata completamente verso la fine del match contro il Real, quando l’uno-due dei blancos ha sorpreso la formazione di Emery. Servirà adesso la partita perfetta al Parco dei Principi per strappare il pass per i quarti di finale di Champions League, un obiettivo che Neymar e compagni non vogliono fallire. Sul match del Bernabeu è tornato a parlare il proprietario del Psg Nasser Al-Khelaïfi che, ai microfoni di BeIN Sport, ha commentato l’andamento del match e l’arbitraggio: "Abbiamo perso l'andata, ma abbiamo ancora novanta minuti per rimontare in casa. La partita di ieri non si è conclusa con un risultato giusto perché nel secondo tempo abbiamo avuto diverse occasioni per segnare: l'arbitro ha fatto diversi errori. Se è possibile che Neymar vada al Real Madrid a giugno? No, zero possibilità, resta qui al 100%. Anzi, a 200%".

Emery critica Rocchi

Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’allenatore del Psg Emery, che non esita a puntare il dito contro l’arbitraggio di Rocchi: "Quando eravamo nel nostro miglior momento loro si sono ripresi grazie al gol, frutto di una decisione dubbia: l’arbitro non ha aiutato. Dopo, quando eravamo in controllo della partita, è arrivato il 2-1 dopo un probabile fallo. Abbiamo fatto una grande partita ma il risultato non riflette questo. C’è anche una mano di Ramos. Dovrebbe esserci il VAR. Le decisioni non ci hanno favorito: non voglio alibi, però…”. Più critiche all’arbitraggio di quanto non accadde dopo l’eliminazione al Camp Nou: “La storia si ripete. Sin dall’inizio ha fischiato più per il Real. Il rigore per me non c’è e sulla mano di Ramos non è stato adottato lo stesso metro di giudizio. Possiamo rimontare, sperando che le decisioni arbitrali non ci vadano contro. Il Real è favorito? Hanno vinto 3 delle ultime 4 Champions, però possiamo eliminarli"

Champions League 2017-2018

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi