Barcellona, Iniesta: "Quando Rijkaard mi escluse dalla finale di Champions senza una spiegazione"

Champions League
iniesta_rijkaard

Il centrocampista spagnolo sull'esclusione dalla finale di Champions contro l'Arsenal nel 2006: "Ho avuto una conversazione privata con Rijkaard, mi disse cose forti ma non mi spiegò i motivi della panchina: è stata uno dei momenti più difficili per me". E dal Giappone sono sicuri: il prossimo anno giocherà con i Vissel Kobe

In Italia sono i giorni dell'addio di Gigi Buffon alla Juventus. Ma anche in Spagna si è chiusa una grande storia di calcio, quella tra il Barcellona e Andrés Iniesta. Il centrocampista ha salutato quella che per 20 anni è stata la sua squadra ed è ora in attesa di prendere una decisione sul suo futuro. Iniesta, però, è ritornato anche sul suo passato e, in particolar modo, su quella clamorosa esclusione nella finale di Champions League poi vinta contro l'Arsenal nel 2006: "Prima di quella partita ero arrabbiato, sportivamente è stato uno dei momenti peggiori per me – ha dichiarato lo spagnolo a 'El Món a RAC1' - Ho avuto anche una conversazione privata con Rijkaard, che però non mi spiegò nulla. Mi disse delle cose molto forti, ma non mi spiegò perchè aveva deciso di non farmi giocare. E non fu una cosa molto logica”. Sull'addio al Barcellona, aggiunge: “Sono molto nervoso per domenica, ne ho parlato tanto con alcune persone. Quando si vede la fine, le sensazioni sono ancora più profonde. E' una decisione che ho preso io, ma è stata una delle più difficili della mia vita insieme a quella di lasciare Fuentealbilla da giovane".

Futuro in Giappone per Iniesta?

E sin dal momento del suo annuncio, si parla del possibile futuro di Andrés Iniesta. Che non sarà in Europa ma, molto probabilmente, in Asia. In Giappone sono sicuri: lo spagnolo proseguirà la sua carriera nel Vissel Kobe, club della J1 League. Secondo il quotidiano sportivo giapponese Hochi, Iniesta avrebbe già trovato l'accordo per trasferirsi in Asia dopo il Mondiale in Russia. Con l'annuncio che dovrebbe arrivare già dopo l'ultima partita con la maglia del Barcellona, che il centrocampista giocherà al Camp Nou contro la Real Sociedad. Il quotidiano giapponese, inoltre, aggiunge che Iniesta avrebbe già chiuso l'accordo lo scorso 8 maggio e, prima del Mondiale in Russia, andrà in Giappone per visitare quella che sarà la sua nuova città. Iniesta, però, non si sbilancia sul futuro: "Sarà il Giappone o la Cina, lo annuncerò la settimana prossima – ha dichiarato – Dirò tutto quando sarà finita con il Barcellona, voglio essere il primo a dire quale sarà il mio futuro".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche