Champions League, solo il Real Madrid ha incassato più soldi della Roma: Juventus terza. CLASSIFICA

Champions League
presidenti

Swiss Ramble ha elaborato i dati dei ricavi dell'ultima Champions League. Comanda il solito Real, ma al secondo e terzo posto della classifica si piazzano Roma e Juventus, in assoluto le più ricche sulle entrate dalle tv. Al quarto posto c'è il Liverpool, Barcellona addirittura decimo. Mentre l'Italia è terza nella classifica per nazioni, alle spalle di Inghilterra e Spagna

CAMPEONES: LA FESTA DEL REAL AL BERNABEU

CHAMPIONS, TUTTE LE NOTIZIE

È stata una Champions League ricchissima, di colpi di scena e con il solito verdetto, lo stesso da tre stagioni: Real campione, ovunque. Perché ricche lo sono anche le squadre che ne hanno preso parte, e la classifica dei ricavi per l’edizione 2017-18 vede sempre i blancos guardare tutti dall’alto verso il basso. Tutti i dati sono stati elaborati da Swiss Ramble, 80mila follower su Twitter e il business applicato allo sport come campo di ricerca. Real primo, con poco più di 87 milioni intascati dall’ultima campagna europea, ma quello che stupisce è vedere chi c’è dopo. Non il Liverpool finalista (quarto), e nemmeno gli altri giganti di coppa. Al secondo posto si piazza infatti la Roma, subito davanti alla Juve. Italia fortissima sui ricavi, con anche il Napoli (ovviamente alla luce dell’eliminazione nei gironi), comunque 14°, vale a dire secondo classificato tra quelle che non sono finite agli ottavi (meglio solo il Monaco 12°). Più in generale l’Italia è terza per ricavi tra i 5 principali campionati europei, alle spalle di Inghilterra e Spagna, e seconda solo agli inglesi per ricavi dalle tv. Ecco tutti i numeri al dettaglio.

La classifica generale dei ricavi per la Champions 17-18. Evidenziate le inglesi, la nazione più ricca (foto Twitter @SwissRamble)

Il metodo

Sono due i fattori che sono stati presi in considerazione da Swiss Ramble per il conteggio dei ricavi totali. Innanzitutto i “premi”, ovvero i soldi ricavati dall’avanzamento nel torneo e i relativi risultati sportivi. Dunque i “ricavi dalle televisioni”, a loro volta divisi per metà dal piazzamento della scorsa stagione nel proprio campionato e per l’altra metà dall’avanzamento nella Champions 2017-18. Il risultato, ad esempio, è che tutte e tre le italiane hanno ricavato più dalle tv che dai premi sportivi, comunque non una regola fissa per le altre (nel caso di Real e Liverpool è stato il contrario). Infine importante sottolineare come i ricavi arrivati dall’Europa League dove sono finite le terze dei gironi non siano stati conteggiati, ecco perché i numeri del Napoli si fermano alla prima parte di stagione e di Champions League.

La classifica con la divisione tra ricavi dai risultati sportivi e dalle televisioni (foto Twitter @SwissRamble)

Nazioni, primi gli inglesi

Il numero dei ricavi per le singole squadre, e raggruppate per nazione, eleggono un vincitore assoluto: l’Inghilterra. Cinque squadre hanno sicuramente portato un vantaggio ai britannici, qualificati con le quattro dell’ultima Premier e con il Manchester United vincitore dell’Europa League 2017. Il numero totale è di 302,6 milioni incassati, in ordine decrescente di ricavi da Liverpool, Chelsea, City, Tottenham e United, rispettivamente al quarto, sesto, settimo, nono e tredicesimo posto della classifica. Dunque ecco la Spagna con 223,4 milioni, grazie a Real, Barcellona (addirittura decimo in classifica), Atletico e Siviglia. Italia terza con un totale di 198,2 milioni, grazie agli 81,6 della Roma, i 78,5 della Juve e i 38,1 del Napoli. Seguono dunque Germania con 140 milioni e Francia a 118,8. E sui soli ricavi tv? La classifica cambia, ma non troppo. Inglesi sempre in cima con 154 milioni di entrate. Italia seconda a scavalcare la Spagna (ferma a 87) con 111, dunque Francia a 75 e Germania ultima nelle top 5 a 55.

La classifica per nazioni, con le singole divisioni per club: prima l'Inghilterra, seguono Spagna, Italia, Germania e Francia (foto Twitter @SwissRamble)

Squadre, duello Roma-Juve

Al primo posto della classifica c’è dunque il Real Madrid, che ha incassato oltre 15 milioni solo con la vittoria nella finale di Kiev. Al Liverpool, sconfitto, 11 milioni. Per quanto riguarda i singoli traguardi nella coppa si partiva da una base di 12,7 milioni a tutte le squadre per la partecipazione. Nei gironi ecco allora un milione e mezzo a vittoria e mezzo per pareggio. 6 per l’avanzamento negli ottavi, 6,5 nei quarti e 7,5 per le semifinali, bonus di cui ha beneficiato anche la Roma. Contando i soli ricavi dai risultati sportivi la Roma è infatti sempre prima tra le italiane, con quasi 26 milioni di entrate contro le 18 della Juventus (e i 5 del Napoli). Dalle tv, invece, meglio i bianconeri, anche grazie al piazzamento nella passata Serie A: 47 a 43 sulla Roma, ma contando solo gli introiti televisivi sulla Champions 17-18 ecco il nuovo ribaltone: circa 23 milioni ai giallorossi, mentre 19 sono quelli finiti nelle casse del club di Torino. E le due italiane sono in assoluto le squadre che hanno guadagnato di più dalle tv in tutta la Champions League.

Tutti i numeri delle italiane (foto Twitter @SwissRamble)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche