Ajax-Real Madrid, De Ligt all'arbitro Skomina: "Si gioca con il Var, vero?"

Champions League

Il giovanissimo difensore e capitano dell'Ajax assalito da un dubbio a pochi istanti dal fischio di inizio del match contro il Real Madrid. Nel tunnel per l'ingresso in campo, la domanda all'arbitro Skomina: "Si gioca con il Var, giusto?"

AJAX-REAL 1-2: GOL E HIGHLIGHTS

PAPERA COURTOIS, PRIMO VAR IN CHAMPIONS LO SALVA

ASENSIO-GOL, L'ESULTANZA È SPECIALE

Sarà la giovanissima età, la poca abitudine o, forse, quell’emozione che, a soli 19 anni, in pochi hanno avuto il privilegio di provare e che spesso può tradire. Matthijs de Ligt, comunque, ci è cascato in pieno. E i suoi dubbi, chiariti solo pochi istanti prima del calcio di inizio di Ajax-Real Madrid, gara di andata degli ottavi di finale di Champions League, sono stati ripresi dalle telecamere presenti nel tunnel dell’Amsterdam Arena e trasmessi in mondovisione. L’oggetto in questione? Il Var, utilizzato per la prima volta nella due-giorni europea appena conclusa e che l’Ajax ha già sperimentato negli ultimi mesi nel campionato olandese, dove è stato adottato a partire dall’agosto 2018. Proprio la tecnologia in campo ha creato però un dubbio nella testa del difensore e capitano classe 1999 dei Lancieri, spaesato poco prima del match e non certo del suo utilizzo nella sfida contro il Real. Allora, per eliminare qualsiasi tipo di problema, De Ligt stesso ha voluto assicurarsi con l’arbitro Skomina della presenza del Var durante match: “Si gioca con il Var, vero?”, la domanda dell’olandese nel tunnel. Sorpreso, ma comunque lucido, il fischietto sloveno ha assicurato: “Sì, è così”. E poi, approfittando della situazione, ha precisato: “Tu aiutami con i tuoi ragazzi, ok?”. Un siparietto inusuale e strano, che ha visto come protagonista un capitano, De Ligt, non troppo sicuro del regolamento.

I più letti