Real-Psg, Zidane: "Innamorato di Mbappé". Tuchel: "Vuole ciò che non può ottenere"

Champions League
©Getty

Real e PSG si affrontano nel big match di Champions League. I due allenatori protagonisti di un botta e risposta su Mbappé nelle conferenze di vigilia. Martedì 26 novembre alle 21, la partita sarà in esclusiva su Sky Sport Football

Nel quinto turno della fase a gironi di Champions League si affrontano Real Madrid e PSG al Bernabeu. I parigini arrivano a Madrid forti di 4 vittorie su 4 nel girone, mentre i Blancos sono a 7 punti con due vittorie, un pareggio e una sconfitta. Un match galattico con tanti campioni in campo. L'allenatore del Real Zinedine Zidane ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara, soffermandosi in particolare su una stella francese che lo ha sempre incantato: "Con Mbappé non si può parlare di amore a prima vista, è da un sacco di tempo che sono innamorato di lui. Da quando è venuto qui a Valdebebas a fare una provino. Si innamorerà anche del Real? Non posso risponderti, domani è solo un rivale e a me adesso interessa capire come fermarlo. Chi toglierei al PSG fra lui e Neymar? Credo giochino tutti e due, comunque non lo so, sono entrambi fortissimi". 

La risposta di Tuchel

La risposta di Thomas Tuchel non si è fatta attendere. L'allenatore commenta così l'amore di Zidane per il suo giocatore: "Non so se  sia innamorato di Kylian e in che modo, ma la cosa più importante è che è un nostro calciatore. A volte uno vuole cosa non può ottenere". E poi aggiunge: "Anche io sono innamorato di Mbappé". Tuchel sposta l'attenzione dal campione francese classe 1998, elogiando anche altri giocatori dell'attacco PSG che sono in ottima forma. Come i due argentini: "Di Maria e Icardi stanno giocando benissimo e anche quando Mbappé era infortunato abbiamo vinto quattro partite. Potrebbe essere difficile per me, ma è positivo perché significa che sono tutti disponibili e in forma, quindi sì. Io potrei dover prendere la difficile decisione ma sono molto fiducioso dei miei giocatori e delle loro condizioni. Adesso è davvero difficile giocare contro il Real, soprattutto in casa loro. Ma siamo una squadra ben bilanciata. Siamo pericolosi e rappresenteremo una minaccia per gli spagnoli", ha concluso Tuchel.

CALCIO: SCELTI PER TE