Inter, le combinazioni per la qualificazione agli ottavi di Champions League

Champions League
©Getty

Importantissima vittoria dei nerazzurri a Praga, 3-1 allo Slavia grazie alla coppia Lautaro-Lukaku. Nell'ultima giornata la squadra di Conte se la vedrà contro il Barcellona, già qualificato come primo nel girone: sarà sfida a distanza con il Borussia Dortmund, rivale a quota 7 punti in classifica proprio come l'Inter. Gli uomini di Conte dovranno chiudere il girone almeno a parità di punti con i tedeschi per passare

Giochi aperti in vista degli ultimi 90 minuti. Superato l’esame Slavia Praga, battuto 3-1 a domicilio grazie alla solita coppia Lautaro-Lukaku, l’Inter si giocherà a distanza con il Borussia Dortmund il 2° posto nel girone che vale l’accesso agli ottavi di finale di Champions League. Se i nerazzurri se la vedranno contro il Barcellona, già qualificato come prima forza del gruppo F, il Borussia affronterà lo Slavia Praga ultimo nel raggruppamento ed eliminato. Esame in casa per le due squadre a quota 7 punti, equilibrio finora spezzato dal vantaggio negli scontri diretti a favore degli uomini di Conte (successo per 2-0 a San Siro e sconfitta per 3-2 in Germania). Ecco perché in casa di arrivo a pari punti, sarà l’Inter a centrare il passaggio del turno nel rush finale contro i tedeschi. Facendo gli stessi punti del Borussia, quindi, saranno i nerazzurri a festeggiare.

Classifica Girone F

Barcellona: 11 punti (differenza reti +4)

Inter: 7 punti (differenza reti +2)

Borussia Dortmund: 7 punti (differenza reti +1)

Slavia Praga: 2 punti (differenza reti -5)

L'Inter si qualifica se...

CALCIO: SCELTI PER TE