Shakhtar Atalanta, Gasperini: "Qualificazione per Bergamo, ora siamo credibili"

champions
©Getty

L’allenatore dei nerazzurri ha commentato la qualificazione agli ottavi di Champions dopo il successo in casa dello Shakhtar: "È un grande risultato, che ci fa conquistare credibilità in campo internazionale. Festeggeremo tanto, grazie a chi ci ha sostenuto fin qui"

Un’impresa storica, quella compiuta dall’Atalanta, che vince in casa dello Shakhtar Donetsk e conquista per la prima volta gli ottavi di finale della Champions League proprio alla prima partecipazione. Gian Piero Gasperini ha espresso tutta la sua gioia al termine della gara, intervistato da Sky Sport: "Se devo dire la verità fino al terzo gol non sono stato tranquillo, ma è stato un grande risultato. Siamo contenti per noi, per Bergamo e per il calcio italiano, era importante che conquistassimo credibilità in campo internazionale e siamo felici di averlo fatto contro una squadra forte in un girone equilibrato. Abbiamo visto della gente fuori di testa, disposta a seguirci fin qui. È stato complicato dopo quell’inizio, ma noi siamo cresciuti: questa competizione ci ha dato tante cose e le abbiamo messe in campo. Sentivamo che c’era questa occasione, quando capita va colta subito e l’abbiamo fatto nel modo migliore, anche soffrendo. Poi loro sono cresciuti nel primo tempo, hanno squadra forte e pericolosa. Zapata, Toloi e Ilicic sono tre grandi giocatori, ma possiamo fare affidamento su un ottimo gruppo: questa è una vittoria di squadra".

È qui la festa

Naturalmente l’Atalanta potrà godersi la festa, più che meritata. "Festeggeremo tantissimo, perché il gruppo è allegro, unito e giovane ma da domani, anzi facciamo dopodomani, pensiamo al campionato. Questa vittoria è per Bergamo, dai giocatori ai tifosi alla dirigenza, c’è un legame forte che ci dà sempre un grande aiuto. Tifosi in aeroporto? Se vengono, li saluteremo" ha concluso un sorridente Gasperini. 

I più letti