Mariano positivo al coronavirus, UEFA: "Fiducia per City-Real di Champions League"

il comunicato

La UEFA, attraverso una nota emessa dopo la notizia della positività, si dichiara ottimista in vista del ritorno degli ottavi di Champions: "Siamo in contatto con il club e monitoriamo la situazione, ma siamo fiduciosi che questo non influenzerà la disputa della partita"

CORONAVIRUS LIVE, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

La positività al coronavirus dell'attaccante del Real Madrid, Mariano Diaz, ha creato non solo preoccupazione in casa Blancos ma anche una serie di effetti collaterali, relativi ai prossimi impegni che la squadra dovrà sostenere. In particolar modo, l'attenzione si è immediatamente focalizzata sulla gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League, che la formazione di Zidane dovrà giocare il prossimo 7 agosto all'Etihad Stadium contro il Manchester City di Guardiola.

leggi anche

Siviglia, Gudelj positivo al Covid: salta la Roma

A tal proposito è intervenuta l'UEFA, con una nota rilasciata poche ore dopo la notizia della positività al Covid-19 di Mariano Diaz: "Siamo in contatto con il club e controlliamo la situazione e le decisioni delle autorità spagnole. Siamo fiduciosi che questo caso non influenzerà la disputa della partita tra Manchester City e Real Madrid". L'attaccante dominicano, come comunicato dallo stesso Real Madrid, si trova comunque in un ottimo stato di salute ed è stato immediatamente posto in stato di isolamento come previsto dal protocollo sanitario, non partecipando così alle sedute d'allenamento. Il calciatore non sarà chiaramente disponibile per la gara di Champions League, con la UEFA che continuerà a monitorare la situazione per garantire lo svolgimento della sfida e successivamente della Final Eight, prevista a Lisbona dal 12 al 23 agosto, in totale sicurezza.