Barcellona, Koeman: "Messi non può avere dubbi sul futuro di questa squadra"

champions

L'allenatore del Barcellona commenta l'eliminazione dalla Champions ma manda anche un messaggio a Messi: "Questa squadra ha futuro e grandi potenzialità". Sul match: "Navas è stato il migliore in campo, l'atteggiamento della squadra è stato giusto, meritavamo di chiudere il primo tempo in vantaggio, se lo avessimo fatto il secondo tempo sarebbe stato diverso"

C'è grande amarezza nelle parole di Ronald Koeman che commenta l'eliminazione dalla Champions per mano del Psg, ma c'è anche una consapevolezza molto forte che il suo Barcellona, finalmente, si è espresso per quelle che sono le sue potenzialità. A questo proprosito il messaggio dell'allenatore olandese a Leo Messi è chiaro: "Leo sta vedendo da tempo i miglioramenti che abbiamo fatto, abbiamo cambiato tante cose, abbiamo giovani di grande qualità e di prospettiva, non può avere dubbi sul futuro di questa squadra". Insomma una 'chiamata' fatta in un momento triste ma al termine di una gara che il Barcellona ha dominato, pur non riuscendo a vincerla: "Siamo fuori, che è quello che conta in questo sport - dice ancora Koeman - Ma con buone sensazioni. Abbiamo avuto la possibilità di rendere le cose difficili al nostro avversario. Siamo stati superiori nel primo tempo. Meritavamo qualcosa in più, almeno di finire i primi 45' in vantaggio e in quel caso il secondo tempo sarebbe stato diverso".

"Navas il migliore in campo, ora dobbiamo continuare così"

leggi anche

Neymar verso il rinnovo, ma Mbappé prende tempo

Il Barça paga inevitabilmente l'1-4 dell'andata: "Loro sono stati più efficaci all'andata - spiega ancora - hanno segnato quattro gol e noi uno. Questa è la grande differenza. Non possiamo criticare il fatto che non abbiamo vinto, ci è mancata un po' di fortuna e il loro portiere è stato il migliore in campo, abbiamo avuto molte occasioni ma non le abbiamo sfruttate. Il rigore sbagliato? Cose che succedono, certo che se avessimo segnato il secondo tempo sarebbe stato diverso, ma oggi la cosa più importante è l'atteggiamento mostrato dalla squadra. Usciamo dalla Champions, abbiamo giocato al nostro livello e dobbiamo continuare su questa strada".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche