Allegri dopo Chelsea-Juventus: "Bene nel primo tempo, nel secondo abbiamo mollato"

juventus

L'allenatore della Juventus commenta così la batosta subita a Stamford Bridge: "All'andata abbiamo fatto una partita completamente diversa e siamo stati attenti alla fase difensiva per 90 minuti. Non eravamo diventati i più forti d'Europa dopo la vittoria con la Lazio, ci vuole equilibrio e dobbiamo lavorare sui nostri limite. Anche attraverso queste serate miglioreremo"

CHELSEA-JUVENTUS 4-0, GOL E HIGHLIGHTS

La Juventus perde 4-0 sul campo del Chelsea e viene scavalcata dai Blues in testa al girone. Una sconfitta pesante, che Massimiliano Allegri ha commentato così ai microfoni di Sky Sport: "Abbiamo fatto un bel primo tempo, poi nella ripresa loro hanno continuato a giocare e noi abbiamo preso il secondo e il terzo gol in maniera leggera. Dispiace aver preso quattro gol, però l'obiettivo è stato raggiunto e dobbiamo concentrarci sulla partita di sabato". Una batosta che arriva dopo la gara d'andata, dove la Juve era riuscita invece a mettere in difficoltà il Chelsea, vincendo per 1-0: "All'andata abbiamo fatto una partita completamente diversa e siamo stati molto più attenti alla fase difensiva nei 90 minuti. Questa sera l'abbiamo fatto per 45, poi abbiamo un po' mollato e infatti abbiamo subito gol. La squadra comunque ha centrato l'obiettivo con due giornate d'anticipo".

"Non eravamo diventati forti dopo la vittoria con la Lazio"

approfondimento

Già in 11 agli ottavi, e le altre? Gli scenari

Allegri però non vuole fare drammi, elogia la squadra per il raggiungimento degli ottavi di finale e continua a pensare al lavoro da fare per migliorare: "In alcuni momenti abbiamo perso troppi palloni, cercando di verticalizzare subito e invece c'era da tenere un po' la palla. Su questo dobbiamo migliorare, perchè la forza dell'avversario è notevole e in queste partite bisogna essere bravi a rallentare. Del primo tempo sono contento, poi nel secondo siamo andati in sfiducia e sul 3-0 è finita la partita. Ai ragazzi ho fatto i complimenti per il passaggio del turno. Non eravamo diventati la squadra più forte d'Europa dopo aver vinto con la Lazio, ci vuole equilibrio e dobbiamo lavorare sui nostri limiti. Attraverso anche queste serate miglioreremo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche