Youth League: L’Inter vince e va ai play off, Napoli ko contro i Rangers

Youth League
Foto: Twitter Inter

Con quattro reti di Nikola Iliev, i nerazzurri battono i coetanei del Viktoria Plzen e sono certi della qualificazione ai play-off come seconda del girone alle spalle dell’irraggiungibile Barcellona. Nulla da fare, invece, per il Napoli che perdono anche contro i Rangers di Glasgow e rimangono a quota 1 punto nel gruppo A, dove avanzano Liverpool e Ajax

INTER-VIKTORIA PLZEN LIVE

L’Inter di Cristian Chivu si qualifica ai play-off di Youth League dopo il successo per 4-2 contro il Viktoria Plzen. Prestazione straordinaria di Nikola Iliev, autore di tutte e quattro le reti. Nerazzurri che, a prescindere dall’ultimo match contro il Bayern Monaco, chiuderanno al secondo posto il girone alle spalle del Barcellona che va dunque direttamente agli ottavi di finale. Nulla da fare, invece, per il Napoli che perde in casa 3-2 contro i pari età dei Rangers Glasgow. Gli azzurri erano già fuori dai giochi prima di questo match, ma rimangono a quota 1 punto in cinque partite.

Inter-Viktoria Plzen 4-2

approfondimento

Juve e Milan vincono e superano la fase a gironi

Dopo le due sconfitte consecutive contro il Barcellona, l’Inter torna a vincere in Youth League e lo fa battendo per 4-2 il Viktoria Plzen allo stadio Breda. Protagonista assoluto il bulgaro classe 2004 Nikola Iliev, che porta in vantaggio i nerazzurri al 23’, poi raddoppia al 34’ e firma anche la terza e la quarta rete per l’Inter nella ripresa rispettivamente al 65’ e al 77’. Per gli ospiti inutili le marcature al 54’ (autogol di Fontanarosa) e all’85 con Dabani che mette a segno il 4-2. I ragazzi di Chivu, vista la sconfitta del Bayern Monaco a Barcellona e il +3 con migliore scontro diretto sul Viktoria, sono già certi (a prescindere da come andrà l’ultimo match contro il Bayern) di terminare al secondo posto il girone, proprio alle spalle dei blaugrana ormai irraggiungibili. Un secondo posto che vuol dire play-off, ovvero gli spareggi a febbraio validi come sedicesimi di finale in cui si affronteranno le otto vincitrici del percorso Campioni Nazionali (cioè le 32 squadre vincitrici del campionato giovanile delle federazioni più in alto nel ranking la cui squadra maggiore non si è qualificata per la fase a gironi della Champions League) e le otto squadre che si sono piazzate al secondo posto nei gironi di Youth League.

Napoli-Rangers 2-3

Non basta al Napoli una doppietta del classe 2004 Alessandro Spavone per conquistare la prima vittoria in questa edizione della Youth League. Ad imporsi sono infatti i ragazzi del Rangers Glasgow che passano in vantaggio al 21’ con Ure, raddoppiano al 23’ con Lovelace e segnano, ancora con Lovelace, il gol del 2-3 al 52’ rendendo vana la rimonta napoletana firmata Spavone nei minuti di recupero del primo tempo. Napoli che comunque era già stato eliminato dalla competizione per via del solo punto in quattro partite del girone. Avanzano dunque Liverpool e Ajax rispettivamente con 12 e 10 punti: l’ultima giornata stabilirà chi delle due lo farà direttamente agli ottavi e quale andrà ai sedicesimi.

Napoli-Rangers Youth League
Foto: Twitter Official SSC Napoli