Coppa Italia, Parma-Frosinone 2-1: Hernani la decide al 92' su rigore

Coppa Italia
©LaPresse

Fa festa la squadra di D'Aversa, che lascia molti titolari in panchina acciuffando la vittoria grazie al rigore a tempo scaduto realizzato da Hernani. Agli ottavi ci sarà la Roma. Continua la maledizione trasferta per Nesta

Fa festa il Parma, che era reduce dalla sconfitta beffa in campionato con il Milan. Al gol nel finale di Hernandez risponde Hernani, che porta i suoi agli ottavi di Coppa Italia con un rigore a tempo scaduto. Niente da fare per il Frosinone di Nesta, che era arrivato al match del Tardini forte dei quattro gol rifilati all'Empoli nell'ultima giornata di Serie B e che aveva agguantato il pareggio con Trotta. Continua, però, il digiuno da trasferta, con i gialloblù che non hanno ancora mai vinto lontano dallo Stirpe. Citro, su errore di Pezzella, ha avuto l'occasione del gol vittoria, ma è stato fermato dall'esterno della rete. Per il Parma, adesso, c'è la Roma.

Gioia Hernani

Solito 4-3-3 per D'Aversa, che però cambia molti interpreti. Due i debutti assoluti, quelli del portiere Simone Colombi e dell'attaccante Adorante. C'è anche Siligardi, rimasto fuori lista in campionato ma del tutto arruolabile per la Coppa Italia. Panchina per il talento svedese Kulusevski. Stesso modulo anche per Nesta, che in attacco sceglie Trotta e il giovane Matarese. Comincia forte il Parma, che si fa vedere dalle parti di Iacobucci con un tiro dalla lunga distanza di Pezzella e un colpo di testa di Hernani. Dopo una punizione interessante di Vitali, la sblocca Siligardi che - dopo aver ricevuto la palla da Laurini - si accentra e lascia partire un sinistro imprendibile per il portiere avversario. A fine primo tempo cresce il Frosinone, che però si spaventa per un diagonale di Adorante, che esce di poco. Il classe 2000 ci riprova al 56', sfiorando l'incrocio dei pali. Secondo tempo molto vivace, con gli ospiti che sfiorano il pari al 70' con Tribuzzi per poi trovarlo un minuto dopo con Trotta, bravo a sfruttare il cross di Eguelfi. Ultimi 10' veramente appassionanti: Paganini sfiora il gol, Sprocati centra il palo. Poi all'82' errore incredibile di Pezzella, con Citro che si trova a tu per tu con Colombi per poi calciare però solo sull'esterno della rete. Al 90' Kucka viene atterrato in area e l'arbitro fischia rigore. Dal dischetto va Hernani che spiazza Iacobucci. Gioia Parma, che agli ottavi troverà la Roma.

Parma-Frosinone 2-1

20' Siligardi (P), 71' Trotta (F), 92' Hernani (P)

 

Parma (4-3-3) Colombi; Laurini, Dermaku, Gagliolo, Pezzella; Hernani, Brugman, Barillà (64' Kucka); Siligardi (90' Darmian), Adorante (72' Kulusevski), Sprocati. All. D'Aversa

 

Frosinone (3-5-2) Iacobucci; Capuano (62' Brighenti), Szyminski, Salvi; Eguelfi (89' Zampano), Haas, Vitale, Tribuzzi, Paganini; Trotta. Matarese (69' Citro). All. Nesta

 

I più letti