Atalanta-Napoli, Gasperini: "Pessina da Nazionale e ora il Real"

atalanta

L'allenatore dell'Atalanta è soddisfatto per la qualificazione alla finale di Coppa Italia: "Affronteremo una squadra fortissima come la Juve, speriamo di vincere. Coppa o passaggio con il Real? Difficile scegliere. Ho ragazzi straordinari, Pessina sarà utile anche per la Nazionale"

Tanta felicità e soddisfazione nelle parole di Gian Piero Gasperini al termine della semifinale di ritorno di Coppa Italia vinta contro il Napoli. Un match che a un certo punto sembrava in discesa ma che poi si è improvvisamente complicato: "Devo dire che il Napoli è una squadra forte, specie quando attacca con grande qualità, per quanto la gara si fosse messa bene sapevamo che avremmo dovuto soffrire - dice - La cosa migliore sarebbe stata fare il terzo gol perché attaccando con tanti uomini loro qualche spazio ci concedevano. I ragazzi sono stati straordinari in una gara difficile e contro un Napoli forte e motivato".

"Passare con il Real Madrid sarebbe qualcosa di incredibile"

approfondimento

Pessina-Zapata, Atalanta in finale: Napoli ko 3-1

In qualche gara di campionato, soprattutto, è mancata un po' di continuità a questa Atalanta: "E’ un periodo difficile per tutti, la prossima sarà la 13^ gara in 40 giorni ed è chiaro che a volte non è facile mantenere la stessa capacità e qualità - spiega ancora - Stiamo facendo una stagione importante, cerchiamo di rimanere dentro tutti gli obiettivi, tra quindici giorni giocheremo contro il Real Madrid e tutto questo ci dà grande adrenalina e stimoli. Se devo scegliere tra il passaggio del turno in Champions o la Coppa Italia? Difficile dirlo, è sicuramente importante vincere ma resteranno tutte le cose che abbiamo fatto nella continuità dei risultati e questo ha aiutato la crescita della società e della squadra, la Champions ha un valore incredibile, non potremmo vincerla ma passare il turno con il Real sarebbe qualcosa di incredibile. Il Papu balla a Siviglia? Ha iniziato qui, ma è strano che in una serata così mi chiediate di lui".

"Pessina sarà utile anche alla Nazionale"

Sulla gara nello specifico: "Aspettavamo il Napoli perché ci capita spesso di subire gol nei primi minuti, siamo partiti così e poi abbiamo sbloccato il risultato, nel finale abbiamo pressato alto, sono soluzioni che alterniamo durante la gara - dice - Pessina sta avendo un’evoluzione incredibile, quest’anno si era presentato con un infortunio, poi da subito ha mostrato grande valore ed è diventato fondamentale per la squadra, ci ha dato equilibrio, forza e ora anche qualità perché sta anche segnando, ha qualità straordinarie e sarà utile anche per la Nazionale. Zapata? Mai dubbi su di lui, è una stagione anomala per gli attaccanti, le partite sono tante e non è facile avere qualità e continuità, noi abbiamo sempre cercato di gestirli, lui è sempre stato un riferimento fondamentale. La Juve in finale? Ci penseremo a maggio, incontriamo una squadra fortissima e speriamo di riuscire a vincere".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche