Coppa Italia, via al nuovo format: parteciperanno solo squadre di Serie A e Serie B

nuovo format

Durante il Consiglio di Lega è stato varato il nuovo format della Coppa Italia, che vedrà partecipare soltanto 40 squadre (le 20 di Serie A più le 20 di Serie B): competizione al via il prossimo 15 agosto, con 12 formazioni di Serie A già in campo nel primo turno. Dura la risposta di Ghirelli, presidente Lega Pro: "Espressione di un calcio d'elite"

SERIE A 2021-22, ECCO LE DATE: VIA IL 22 AGOSTO

Dal prossimo anno la Coppa Italia avrà importanti novità nella sua composizione. Nel corso del Consiglio di Lega che si è svolto nel pomeriggio di mercoledì è stato infatti approvato il nuovo format della seconda competizione calcistica nazionale. Dalla prossima edizione, che avrà il via il 15 agosto, parteciperanno infatti soltanto 40 squadre (le 20 di Serie A più le 20 di Serie B) e sin dal primo turno saranno 12 le formazioni di Serie A a dover scendere in campo. Una decisione presa per rendere maggiormente appetibile la competizione, proponendo il maggior numero possibile di partite competitive. 

Ghirelli: "Coppa Italia espressione di un calcio d'elite"

leggi anche

Le date della nuova Serie A: al via il 22 agosto

Immediata la risposta di Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, che ha visto l'esclusione delle formazioni di Serie C dalla Coppa Italia: "La decisione della Serie A di escludere le squadre di Lega Pro dalla Coppa Italia non solo viola diritti consolidati, ma è espressione di una concezione elitaria del calcio, incapace di avere una visione di sistema. Lunedì è convocato il Consiglio direttivo della Lega Pro, che adotterà ogni iniziativa per tutelare i diritti delle proprie squadre e per salvaguardare una cultura del calcio che sia rispettosa dei valori più autentici dello sport. Innovare è giusto, ma salvando la coesione del sistema calcio”.