Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
23 maggio 2019

Lazio, ricorso respinto dalla Uefa: tre giornate a Marusic e curva chiusa per un turno

print-icon
Laz

Il club biancoceleste, punito dalla Uefa dopo i fatti di Siviglia, ha visto respingersi il proprio ricorso. Restano dunque da scontare nella prossima Europa League i tre turni inflitti al giocatore montenegrino e la squalifica di una giornata alla curva

LE SANZIONI DOPO LA PARTITA DI SIVIGLIA

LAZIO, IN 5000 A FORMELLO

La Lazio ha conquistato l'accesso all'Europa League battendo l'Atalanta nella finale di Coppa Italia dello scorso 15 maggio. I biancocelesti, che saranno impegnati con il Torino nell'ultima giornata di campionato, saranno quindi ancora protagonisti in campo europeo, anche se la prossima Europa League non comincerà nel migliore dei modi. Il CEDB (The Uefa Control, Ethics and disciplinary Body) ha respinto il ricorso mosso dalla Lazio in merito ai provvedimenti presi dalla Uefa dopo i fatti risalenti alla partita di Siviglia. Lì i tifosi erano stati accusati di comportamento razzista, mentre Marusic era stato espulso per aver colpito con una gomitata un avversario. Tre giornate di squalifica al montenegrino e un settore dell'Olimpico chiuso per il prossimo match europeo che avrà come protagonista la squadra biancoceleste, questa la decisione della Uefa, che non è cambiata neppure dopo il tentativo di ricorso. In aggiunta anche una multa da 20mila euro.

Da Formello

Una brutta notizia in un giorno di gioia e spensieratezza per la Lazio, che ha aperto le porte di Formello in occasione dell'amichevole contro il Città di Rocca di Papa, squadra che milita in prima categoria. Circa 5000 i sostenitori presenti, che hanno celebrato la Coppa Italia e riservato molti applausi a Simone Inzaghi, il cui futuro è ancora tutto da decidere. Chissà se ci sarà o meno ancora lui sulla panchina biancoceleste per la prossima Europa League. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi