Lazio-Cluj, Inzaghi: "Usciremo dall'Europa League, ma avremmo meritato di più"

L'allenatore biancoceleste alla vigilia di Lazio-Cluj: "Finché l'aritmetica non ci condannerà ci proveremo, ma non passeremo il girone e sarà per demerito nostro: avremmo meritato di più, ma non abbiamo saputo gestire gli episodi. Caicedo in dubbio, Lazzari costretto a un sacrificio: schiereremo una formazione che ci possa permettere di vincere la partita”. Parolo: “Dispiace uscire, ma in questo caso la qualificazione in Champions League diventerà il nostro obiettivo principale"

1 nuovo post

Si chiude la conferenza stampa che ha visto protagonisti Simone Inzaghi e Marco Parolo

- di ninocr
DOMANDA A PAROLO - È una Lazio finalmente matura?
 
"Non solo se la stiamo acquisendo o ce l'abbiamo già. In campionato stiamo dimostrato di saper gestire le partite, poi possiamo dirlo a fine stagione se siamo diventati maturi. Fino a ora abbiamo sbagliato solo il primo tempo con l'Atalanta, però l'atteggiamento è sempre stato giusto e la prestazione c'è sempre stata. Questa è la vera maturità della squadra, ti permette di fare sempre grandi prestazioni e i risultati alla lunga arrivano". 
- di ninocr
DOMANDA A PAROLO - Come si sono ambientati i nuovi?

"Lazzari conosceva il campionato italiano, si è ambientato subito alla grande. Gli altri hanno avuto bisogno di un po' di tempo in più ma migliorano giorno dopo giorno. Ma quando hai un gruppo così è tutto più semplice, poi ci sono i singoli che fanno la differenza". 
- di ninocr
DOMANDA A PAROLO - Rinnoverai il contratto?

"Non c'è stato ancora alcun incontro, la mia voglia è quella di giocare a calcio. Se risulterò ancora importante sarò felice di rinnovare alla Lazio. Ma non voglio essere un peso". 
- di ninocr
DOMANDA A PAROLO - Quanto ti rende orgoglioso essere diventato un calciatore importante per la Lazio?

"Era il mio obiettivo nel 2014, volevo affermarmi e dare il mio contributo. In questi anni il percorso ci ha permesso di diventare una squadra che può competere ad alti livelli in campionato. Per me è motivo d'orgoglio".
- di ninocr
DOMANDA A PAROLO - L'uscita dall'Europa League vi può aiutare in campionato?

"Sicuramente ci dispiace uscire, è una competizione bella che ti permette di confrontarti con un calcio che ti può far crescere, le due partite con il Celtic ne sono un esempio. È un peccato, sarebbero stati test importanti. Ma se dovessimo uscire, l'accesso in Champions League diventerebbe il nostro obiettivo principale". 
- di ninocr
DOMANDA A PAROLO - È una partita con poco da guadagnare?

"Si gioca sempre per vincere, la voglia è quella e ci siamo allenati bene. Anche chi ha giocato meglio ci tiene a far bene, è una partita che fa parte del nostro percorso di crescita e vogliamo fare bene". 
- di ninocr

Si conclude la conferenza di Inzaghi, ora parlerà Parolo

- di ninocr
DOMANDA A INZAGHI - Giocherà Proto? Come sta Berisha?

"Strakosha aveva l'influenza ieri, ma era già previsto che domani giocasse Proto. È un portiere affidabile, si era infortunato a un polso ma l'ho visto bene negli ultimi 15 giorni. Guerrieri sarà in panchina, Strakosha invece si allenerà per recuperare per domenica. Berisha sta bene, ha fatto tre allenamenti importante. Era tornato dalle nazionali con un acciacco e ha lavorato a parte, ma poi si è allenato bene ed è uno dei dubbi che mi porto".
- di ninocr
DOMANDA A INZAGHI - Nelle ultime 8 partite in Europa ne avete perse 7, sentite l'esigenza di invertire la tendenza?

"Sicuramente, ci teniamo a vincere e metteremo in campo una squadra che possa permettercelo. Bisogna sempre giocare per vincere, come accaduto contro il Celtic: avremmo meritato 6 punti tra andata e ritorno, almeno 4. Le ultime partite ci hanno insegnato molto, anche se abbiamo raccolto pochi punti. La partita in cui abbiamo giocato peggio, paradossalmente, abbiamo vinto contro il Rennes".
- di ninocr
DOMANDA A INZAGHI - Giocherà Adekanye?
 
"Ci sarà spazio per lui, non so se dall'inizio o a partita in corso. È giovane e forte, sapeva che qui avrebbe trovato concorrenza in attacco perché abbiamo giocatori forti. Ma sta lavorando bene". 
- di ninocr
DOMANDA A INZAGHI - Tornando indietro faresti scelte diverse?
 
"Se tornassi indietro rifarei le stesse scelte, insieme al mio staff siamo stati bravi nella gestione. Avevamo dei calciatori da portare ad una determinata condizione, qualcuno non era pronto a giocare tante partite ravvicinate. Ci siamo gestiti bene. La formazione di domani? Abbiamo Caicedo con qualche problemino alla caviglia, aveva già stretto i denti domenica e oggi ha interrotto l'allenamento. Domani mattina faremo un altro allenamento e valuteremo. Metteremo in campo una formazione competitiva. Parolo, Cataldi e altri che non sono scesi in campo domenica giocheranno, Lazzari dovrà fare un sacrificio perché non c'è Marusic".
- di ninocr
DOMANDA A INZAGHI - Come ti spieghi queste differenze tra campionato ed Europa League?

"In campionato stiamo giocando bene dall'inizio, il nostro piazzamento è ampiamente meritato. In Europa il sorteggio poteva andare meglio ma, per quanto visto in campo, dovevamo passare questo girone. Purtroppo non lo passeremo, ci prendiamo le nostre responsabilità perché non siamo stati bravi a far girare gli episodi a nostro favore. In campionato lo stiamo facendo, in Europa League no".
- di ninocr
DOMANDA A INZAGHI - Che importanza dai a questa partita?

"È una partita di Europa League. Sappiamo che la nostra qualificazione è appesa a un filo ma, finché l'aritmetica non ci condanna, ci proveremo, pur sapendo che ci sono poche possibilità di andare avanti. Purtroppo abbiamo fatto degli errori, ma ci sono stati anche dei fattori esterni: c'era un rigore per Immobile contro il Celtic. Ma una squadra come la nostra doveva fare di più in queste quattro partite". 
- di ninocr

Inizia la conferenza di Simone Inzaghi

- di ninocr

Le due sconfitte contro il Celtic hanno complicato il percorso dei biancocelesti in Europa League: la squadra di Simone Inzaghi è ferma a 3, con il Cluj secondo a quota 9. La Lazio deve vincere con un risultato che le permetta di ribaltare il 2-1 subito all'andata per poi sperare di recuperare altri tre punti all'ultima giornata. 

- di ninocr

La classifica del girone E: Celtic 10; Cluj 9; Lazio 3; Rennes 1.

- di ninocr

Il percorso della Lazio in Europa League: Cluj-Lazio 2-1; Lazio-Rennes 2-1; Celtic-Lazio 2-1; Lazio-Celtic 1-2

- di ninocr

Simone Inzaghi presenterà la sfida di Europa League contro il Cluj. Con lui, in conferenza stampa, ci sarà anche Marco Parolo

- di ninocr

I più letti