Milan, manca sicurezza e condizione fisica: l'analisi di Marani e Ambrosini. VIDEO

Europa League

Nonostante la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League, la gara di ritorno con la Stella Rossa ha confermato le difficoltà dell’ultimo periodo dei rossoneri. Ambrosini e Marani hanno evidenziato gli aspetti più preoccupanti del momento

EUROPA LEAGUE, IL CALENDARIO COMPLETO DEGLI OTTAVI

Con due pareggi, il Milan è riuscito a qualificarsi agli ottavi di finale di Europa League, superando la Stella Rossa nel doppio confronto grazie alle due reti segnate in trasferta. A San Siro però i rossoneri hanno mostrato diverse difficoltà, anche quando l’avversario è rimasto in inferiorità numerica. "Il Milan mi è sembrato meno sicuro, nervoso poi nel finale. Il risultato è stato in bilico e ha rischiato di prendere gol" ha osservato Massimo Ambrosini negli studi di Sky Sport. Il periodo negativo della squadra di Pioli fa pensare che effettivamente qualcosa sia cambiato: "Si è smarrita la sicurezza che faceva dominare le partite, ha sofferto e oggettivamente la speranza è che il periodo difficile sia passato anche se la partita con la Stella Rossa mostra che ci sono ancora un po' di problemi".

Marani: "Temo un problema di condizione"

vedi anche

Pioli: "Stanchi mentalmente, non dominiamo più"

L’analisi di Matteo Marani invece si è soffermata sul dato che vede il Milan meno presente nei secondi tempi. "Ci si aspettava di più specialmente nella ripresa. Quando sono entrati Ibrahimovic e Rebic avevano dato l'impressione che fosse una squadra diversa, ma poi la Stella Rossa ha continuato a giocar bene e dal punto di vista fisico sembrava superiore ai rossoneri, di cui ora comincio a temere la condizione atletica viste le difficoltà dei secondi tempi, come con lo Spezia. Non c'è la brillantezza di un po' di tempo fa" ha concluso.