Italia campione d'Europa, Pessina si tuffa di nuovo: è sempre Wembley su Instagram

Europei

A distanza di 7 giorni dal memorabile trionfo con gli Azzurri, il centrocampista dell'Atalanta si gode le vacanze a Santorini ma non dimentica la festa. C'è sempre Wembley nei suoi pensieri: ecco il tuffo in piscina che replica l'esultanza contro l'Austria, ma il tramonto nelle Stories nasconde un altro indizio...

ITALIA CAMPIONE, LO SPECIALE

Sette giorni dopo la finale a Wembley, è sempre festa per la Nazionale campione d'Europa. Serata indimenticabile per gli Azzurri e tutti i tifosi italiani, vittoria contro l’Inghilterra che ha regalato il secondo storico titolo europeo a distanza di 53 anni. E dopo il trionfo c’è il meritato riposo per tutti i protagonisti della squadra di Roberto Mancini, spedizione dove ha sorpreso Matteo Pessina. Due gol e non solo per il centrocampista dell’Atalanta, decisivo contro Galles (ai gironi) e Austria agli ottavi. L’abbiamo apprezzato in campo, ma non solo: merito del suo diario di bordo, personalissimo racconto a episodi che su Instagram ci ha permesso di vivere ancora più da vicino il cammino dell’Italia a Euro 2020. Riflessioni ma anche risate, d’altronde la sua esultanza lo scorso 26 giugno resta tra le immagini più coinvolgenti del nostro torneo. Che dire del tuffo libero dopo il provvisorio 2-0 all'Austria, rete a Wembley che rimane al centro dei pensieri di Pessina: lo scrive lui stesso nominando lo storico stadio londinese e riproducendo il tuffo (stavolta in piscina) a Santorini dove sta trascorrendo le vacanze. Ma i riferimenti a Wembley non finiscono qui…

Wembley dappertutto: Pessina "vede" la coppa

approfondimento

Pessina: "Per sempre fratelli d'Italia del 2021"

Detto dell’omaggio all’esultanza da lui stesso regalata, Pessina si è divertito anche attraverso le Instagram Stories. Meraviglioso il tramonto di Santorini, immagine che tuttavia nasconde altro: zoomando la foto, passo dopo passo, c’è qualcosa che non si allontana dai pensieri di Matteo. Dal Mar Egeo a Londra il passo è breve, soprattutto se dalla notte di Wembley sono trascorsi solo sette giorni. E quella coppa non si può proprio dimenticare. 

Bastava zoommare, ci ha pensato lo stesso Pessina nelle sue Stories
Bastava zoommare, ci ha pensato lo stesso Pessina nelle sue Stories

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche