Italia, il "Tiraggiro" di Insigne inserito tra i neologismi della Treccani

la curiosità

La più famosa enciclopedia italiana inserisce il "Tiraggiro" di Lorenzo Insigne tra i neologismi italiani, ma non è la prima volta che una particolare giocata nel mondo del calcio viene associata a un determinato calciatore italiano

"Nel calcio, il tiro a giro, fatto colpendo il pallone in modo da imprimergli un forte effetto a rientrare". È questa la definizione che dà la Treccani del "Tiraggiro", entrato ufficialmente nei neologismi della più famosa enciclopedia italiana. A rendere noto ai più il termine ci ha pensato Lorenzo Insigne: il tiro a rientrare è da diversi anni un marchio di fabbrica del capitano del Napoli che, dopo aver segnato in questo modo al Belgio nei quarti di finale di Euro2020, ha fatto scoppiare in Italia la “Tiraggiro” mania. 

tiraggiro treccani

Dal "Tiraggiro" ai "gol alla Del Piero"

La paternità del tiraggiro spetta a Lorenzo Insigne, ma il numero 10 azzurro non è l’unico a tentare questa giocata: infatti, sempre a Euro2020, Federico Chiesa ha "imitato" il compagno di squadra segnando il gol dell'uno a zero nella semifinale contro la Spagna, spostandosi il pallone sul piede destro e tirando a effetto sul secondo palo. Non è la prima volta, però, che un neologismo viene associato a un calciatore: infatti, a metà degli anni novanta, il capitano della Juventus Alessandro Del Piero diede il suo nome a un tipo di tiro con la quale era solito segnare: una conclusione che venne ribattezzata "gol alla Del Piero", che per caratteristiche è molto simile al "Tiraggiro". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche