Qualificazioni Mondiali femminili 2023: l'Italia batte la Croazia 3-0

Calcio femminile
©Getty

Altri tre punti per le ragazze di Milena Bertolini, che hanno rifilato un tris alla Croazia. Punteggio pieno nel gruppo G per le Azzurre, che il prossimo 26 ottobre dovranno scendere in campo contro la Lituania

ITALIA-CROAZIA 3-0

2' Cernoia, 9' rig. Girelli, 64' Pirone

 

ITALIA (3-4-3): Schroffenegger; Gama (67' Lenzini), Linari, Salvai; Boattin (79' Di Guglielmo); Caruso, Rosucci, Cernoia; Bonansea (46' Guagni), Girelli (56' Pirone), Giacinti (67' Cantore). All.: Bertolini. A disposizione: Durante, Baldi, Bergamaschi, Galli, Glionna, Serturini, Soffia.

 

CROAZIA (5-4-1): Bacic; Jelencic (84' Kirilenko), Pranjes, Balog, Spajic (46' Canjevac), Dulcic; Lojna (84' Zdunic), Lubina (79' Kunstek), Pezelj, Gegollaj; Glibo (87' Jedvaj). All.: Gotal. A disposizione: Filipovic, Bracevic, Taritas, Petaric.

 

Ancora una vittoria per l'Italia di Milena Bertolini, che prosegue la sua corsa verso la qualificazione ai prossimi Mondiali femminili in programma dal 10 luglio al 20 agosto 2023 in Australia e Nuova Zelanda. Vittoria agevole per le Azzurre, che allo stadio "Teofilo Patini" di Castel Di Sangro hanno battuto con un netto 3-0 la Croazia. Subito nel verso giusto il match per la squadra padrona di casa, che riesce a sbloccare il risultato dopo pochissimi secondi con un sinistro a giro di Cernoia che riesce a battere Bacic. Al 9' l'Italia raddoppia: fallo di Balog su Giacinti, con l'arbitro che assegna un calcio di rigore. Dagli 11 metri si presenta Girelli che segna la rete del 2-0. Nel secondo tempo le Azzurre calano il tris: Pirone, entrata in campo da pochi minuti, riceve da Giacinti e da posizione favorevole segna il gol del 3-0 finale. 

 

La situazione nel girone

Con i 3 punti conquistati contro la Croazia, l'Italia mantiene la testa del gruppo G avendo conquistato l'intera posta in palio nelle tre partite disputate fino a questo momento. La corsa verso i prossimi Mondiali, però, è ancora lunga: le Azzurre, infatti, dopo aver battuto la Moldavia e due volte le croate (sia all'andata che al ritorno) dovranno disputare la gara di ritorno con le moldave e affrontare per due volte Svizzera, Romania e Lituania. Ed è proprio contro queste ultime che le ragazze di Milena Bertolini scenderanno in campo il prossimo 26 ottobre per la quarta gara del girone. 

Il regolamento delle qualificazioni

leggi anche

Superlega, il Governo si schiera con l'Uefa

Le qualificazioni per i prossimi Mondiali del 2023 sono divisi in due turni: nel primo, le 51 nazionali sono suddivise in 9 gironi (tre da 5 squadre e sei da 6). Ogni gruppo è giocato con la formula del girone all'italiana, con gare di andata e di ritorno: le prime classificate di ogni gruppo si qualificano direttamente alla fase finale, mentre le 6 peggiori seconde classificate si qualificano per il primo turno a eliminazione diretta (sempre andata e ritorno) per decidere chi si unirà alle tre migliori seconde classificate. Anche il secondo turno è a eliminazione diretta e le due squadre vicitrici meglio classificate (al termine dei 180 minuti) si qualificheranno per la fase finale, mentre la terza si qualificherà per il playoff intercontinentale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche