Fiorentina-Chivas 2-1, prima vittoria viola nella ICC 2019: gol di Simeone e Sottil

International Champions Cup
(getty)

La Fiorentina sorride nella prima uscita della International Champions Cup: 2-1 al Chivas firmato da Simeone e Sottil. Un rigore parato da Dragowski. Montella: “Soddisfatto del risultato e dell’atteggiamento, Terzic mi ha sorpreso”. Commisso: “Chiesa ha visto la partita con me, vogliamo tenerlo”

MERCATO LIVE, TUTTE LE TRATTATIVE

MONTELLA: "CHIESA-JUVE? MAI SENTITO"

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

FIORENTINA-CHIVAS 2-1

25’ Lopez (C), 27’ Simeone (F), 52’ Sottil (F)

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Venuti (73’ Dabo), Ceccherini (73’ Hristov), Ranieri, Terzic (46’ Hancko); Castrovilli (46’ Saponara), Cristoforo (73’ Lakti), Eysseric (46’ Baez); Sottil (62’ Montiel),  Simeone (63’ Vlahovic), Benassi (62’ Zurkowski)

Chivas (4-3-3): Rodriguez; Sanchez, Oswaldo, Mier, Van Rankin; Lopez, Molina, Villalpando; Pulido, Brizuela, Peralta. 

Comincia nel migliore dei modi, con una vittoria, l’avventura della Fiorentina in International Champions Cup. Dopo i due successi in amichevole contro Val di Fassa e Real Vicenza, i viola non falliscono nel primo vero impegno della nuova stagione: a Bridgeview, nello stadio dei Chicago Fire, 2-1 ai messicani del Chivas Guadalajara. Tanti i giovani schierati da Montella durante il match, uno di questi, Riccardo Sottil, autore della rete decisiva. A passare in vantaggio è stata però la squadra di Boy, grazie alla rete di Lopez al 25’. Immediata la risposta di Benassi e compagni: subito al 27’ il gol del pareggio firmato da Simeone, bravo a battere Rodriguez di testa su un bel cross di Terzic. Dopo il rigore parato da Dragowski, a chiudere la sfida ci pensa, come detto, con una bel diagonale mancino il classe 1999 Sottil, tra i più positivi della partita. Il prossimo impegno della Fiorentina in ICC sarà il 21 luglio contro l’Arsenal.

Montella: “Abituiamoci a vincere”

Soddisfatto del risultato e dell’atteggiamento dei suoi Vincenzo Montella, che ha parlato così dopo la partita: "Sono contento perché abbiamo vinto. Dobbiamo abituarci a farlo, e abbiamo avuto questa voglia fino alla fine. Contando il momento e i tanti calciatori nuovi, posso essere felice anche per attitudine e atteggiamento. Terzic e Zurkowski? Difficile dare valutazioni definitive - ha detto - va contestualizzato il livello delle partite. Terzic mi ha sorpreso, Zurkowski era già un po' più conosciuto e deve crescere”. Su Vlahovic: “È cresciuto e può farlo ancora molto. Deve capire i tempi della squadra e per la fisicità che ha può dare di più. Ancora è inespresso. Oggi c'era molta umidità, qualcuno ha faticato di più ma posso ritenermi ampiamente soddisfatto per come reagiscono i ragazzi. Il calcio d'agosto già è pericoloso, ora che siamo a luglio anche di più”. Una battuta anche su Chiesa: "Lui e Milenkovic sono appena arrivati, mi serviranno in forze. Si è allenato poco”.

Commisso: "Chiesa seduto vicino a me, vogliamo tenerlo”

A intervenire al termine della partita anche il nuovo proprietario della Fiorentina, Rocco Commisso, presente sugli spalti per seguire il match: “Abbiamo vinto, meno male. I ragazzi hanno giocato benissimo. Pensavo di perdere tre o quattro a zero perché questi messicani giocano e picchiano. Ma siamo molto contenti”. E ancora: “Ho visto buonissimi giocatori, si vede che lavorano forte. L'ho detto nello spogliatoio, l'importante è giocare forte e prima o poi le vittorie arriveranno”. Su Chiesa: "Si è seduto vicino a me e abbiamo guardato mezza partita insieme - ha proseguito Commisso - Lui è un bravissimo ragazzo, ma non abbiamo parlato di niente. L'ho detto dal primo giorno: vogliamo tenerlo. Acquisti? Pradè ha bisogno di tempo. Non dobbiamo dimenticarci che se l'affare non fosse stato fatto in due settimane e mezzo, oggi la Fiorentina non avrebbe cambiato le maniche. Mi sono preso i rischi, abbiamo fatto un grande lavoro. Ancora i risultati non ci sono, intanto prendiamo questo del campo”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche